Rilevamento di liquido in un contenitore

Rilevamento di liquido in un contenitore - Immagine

Applicazione: rilevamento del liquido all'interno di una bottiglia

Sfide: la bottiglia è opaca

Soluzione: sensore in modalità emettitore/ricevitore QS30H20 di Banner Engineering

Vantaggi: il potente raggio di misurazione penetra attraverso la plastica opaca per rilevare l'acqua

Per il settore dell'imbottigliamento, il rilevamento dei liquidi in contenitori opachi è sempre stato un processo complesso. Il contrasto tra la bottiglia e il liquido è molto elevato, ma molti sensori ottici non sono in grado di attraversare bottiglie colorate o materiali plastici di colore scuro. Per questo tipo di applicazioni occorre un elevato eccesso di guadagno che, però, finisce per attraversare facilmente il liquido nel contenitore, con risultati di rilevamento insufficienti. Occorre una soluzione di rilevamento abbastanza potente da attraversare il contenitore opaco, ma anche di rilevare il liquido all'interno.

Descrizione

Banner ha combinato la tecnologia dei sensori in modalità emettitore/ricevitore WORLD-BEAM QS30, che offre un elevato eccesso di guadagno, con un raggio di rilevamento a infrarossi di 1450 nm, specialmente regolato sulla banda di assorbimento dell'acqua, per creare il sensore di presenza acqua QS30H2O.

In questa applicazione, il potente raggio di rilevamento del sensore QS30H2O penetra attraverso la plastica opaca del contenitore. A 1450 nm, la capacità di assorbimento dell'acqua è pari a mille volte l'energia delle lunghezze d'onda alternative, il che impedisce al raggio di passare attraverso il liquido all'interno del contenitore. Il liquido all'interno attenua circa il 95% della luce, consentendo un rilevamento accurato.


Prodotti in primo piano

Sensore di lunga portata e alte prestazioni serie QS30
Serie QS30

Rilevamento a potenza elevata con portata fino a 200 m; disponibili versioni con uscita a relè elettromagnetico

Maggiori informazioni