Misurazione in altezza del pane [Testimonianza di successo]

Misurazione in altezza del pane - Immagine

Un MINI-ARRAY ad alta risoluzione A-GAGE® misura l'altezza del pane cotto

Requisiti del cliente: misurazione coerente e automatizzata dell'impasto del pane e dei filoni cotti ai fini del controllo qualità in un panificio con elevata produttività 

Soluzione: MINI-ARRAY® ad alta risoluzione A-GAGE®, sensore serie Q50 L-GAGE®

Perchè Banner? Convenienza – Dei sensori in posizione strategica distribuiti sulla linea di panificazione costano molto meno di soluzioni più complicate 

Semplicità – I sensori sono facili da installare e adattare all'infrastruttura esistente, per cui i tempi di fermo della produzione sono ridotti al minimo

Assistenza – Il partner Banner si è dimostrato altamente efficiente per l'assistenza offerta in fase di selezione e installazione, nonché per il supporto continuativo al cliente

Vantaggi per il cliente

Affidabilità – I sensori Q50 utilizzano la triangolazione ottica per misurare altezza e profondità

Coerenza – Il monitoraggio sulla linea consente di rilevare in anticipo i potenziali problemi, garantendo anche la qualità del prodotto dopo la cottura

Accuratezza – Un MINI-ARRAY ad alta risoluzione A-GAGE integra 120 fasci di rilevamento ogni 0,3 metri (1 piede), per creare una barriera ottica ad alta precisione per misurazioni accurate

Antefatto

In molti decenni di attività, un panificio leader di settore si è guadagnato un'ottima reputazione per l'elevata qualità del suo pane e degli altri prodotti da forno. Oggi questi prodotti sono presenti in centinaia di migliaia di case negli Stati Uniti orientali. Una produzione di queste proporzioni richiede ingenti investimenti in materie prime, energia e macchinari. Il panificio fa affidamento su operatori esperti e personale competente, in grado di utilizzare i macchinari automatizzati di panificazione, gestire le risorse e garantire la qualità. 

Sfide

Il processo di panificazione è composto da più fasi. Comincia con la miscelazione, l'impasto e la fermentazione e si conclude con l'ultima lievitazione, la cottura in forno e il raffreddamento. In ogni fase, un operatore esperto esegue controlli di qualità su aspetto, consistenza, dimensioni e peso. I filoni non conformi agli standard aziendali vengono scartati e non venduti al pubblico. L'azienda aveva bisogno di una soluzione con un sistema integrato che agevolasse una migliore gestione delle risorse, mantenendo rigorosi standard qualitativi. 

Prima implementazione

In collaborazione con Shingle and Gibb Automation, partner di Banner da lunga data, l'azienda ha implementato il MINI-ARRAY® ad alta risoluzione A-GAGE® sulla linea del nastro trasportatore per la panificazione. Questa coppia emettitore/ricevitore è composta da due colonne di fasci serrati che creano una barriera ottica in grado di distinguere variazioni di misura con una precisione di addirittura 2,5 mm. La barriera ottica misura ogni filone mentre si raffredda sulla linea del nastro trasportatore che va dal forno a tunnel all'affettatrice. Se un filone non è conforme alle linee guida di panificazione, viene inviato un segnale a un modulo di controllo compatto e il prodotto viene scartato dalla linea. 

L'implementazione iniziale dei sensori Banner è stata un autentico successo e ha semplificato la coerenza dei controlli qualità sulla linea di panificazione. Ma si è presto identificata un'opportunità di aggiungere al sistema anche delle capacità di gestione delle risorse, con i sensori Banner.

Altezza dell'impasto del pane - Immagine

Sensori serie Q50 L-GAGE® utilizzati per rilevare l'altezza dell'impasto del pane 

Seconda implementazione

Shingle and Gibb ha implementato i sensori serie Q-50 L-GAGE® sul nastro trasportatore di trasferimento. Questi sensori di spostamento lineare basati su LED utilizzano la triangolazione ottica per rilevare la profondità e l'altezza. Non appena l'impasto emerge dal forno di lievitazione, il Q50 ne misura l'altezza nella teglia. Eventuali pezzi di misura irregolare vengono identificati e rimossi dalla linea prima della cottura, e messi da parte per essere riutilizzati in seguito. Gli operatori possono apportare le necessarie regolazioni a tempo, temperatura e umidità nel corso dell'ultima lievitazione.

Conclusione

Accuratezza, affidabilità e semplicità dei sensori Banner hanno offerto enormi vantaggi a questo panificio ad elevata produttività. Il Q50 L-GAGE, con le sue prestazioni tipo laser, si è dimostrato la soluzione ideale per misurare l'impasto all'interno delle teglie, con tutta la sicurezza e la convenienza di un sensore LED. Iil funzionamento ad alta velocità e il monitoraggio di precisione del MINI-ARRAY ad alta risoluzione A-GAGE sono stati decisivi per assicurare l'identificazione e l'eliminazione dei filoni cotti difformi dagli standard, senza interruzioni sulla linea. I sensori Banner hanno offerto al panificio un controllo qualità avanzato e funzionalità di gestione delle risorse ottimali senza bisogno di apportare complicate variazioni al design del sistema o all'infrastruttura preesistenti. 


Prodotti in primo piano

Sensore di misura a LED serie Q50
Sensore di misura a LED serie Q50

Offre le stesse prestazioni dei dispositivi laser con tutta la sicurezza e la convenienza dei sistemi a LED. Ideale per misurazioni di livello di rinfuse, riempimento di imballaggi e misura del diametro di cilindri.

Maggiori informazioni
Barriere di misura: serie MINI-ARRAY
Barriere di misura: serie MINI-ARRAY

Sistemi a barriera ottica di misurazione Serie A-GAGE MINI-ARRAY programmabili, ultrasottili per applicazioni di ispezione e profiling

Maggiori informazioni

Settori correlati