Monitoraggio del livello in bacini di contenimento

Monitoraggio del livello in bacini di contenimento - Immagine

Applicazione: monitoraggio del livello in bacini di contenimento

Sfide: i bacini sono distribuiti su un'area vasta

Soluzione: dispositivi di radiotrasmissione dati MultiHop

Vantaggi: i dispositivi di radiotrasmissione dati trasmettono i dati a una postazione centrale

In molti Paesi, le normative sulle acque chiare impongono la realizzazione di bacini di contenimento destinati a captare le acque provenienti da autoparchi e tetti di edifici. Di solito le normative si basano sulla superficie totale di queste aree. In questa applicazione, le acque di deflusso sono generate da un impianto destinato alla produzione per il settore automotive.

Sebbene sia previsto l'afflusso di tali acque nel sistema idrico municipale, ciò è possibile soltanto dopo averle testate. Per questo motivo, i livelli dei bacini di contenimento devono essere monitorati dopo ogni precipitazione

I grandi impianti possono avere svariati bacini di deflusso distribuiti su aree molto vaste. L'utilizzo di un sistema di monitoraggio wireless elimina la necessità di condurre ispezioni sul posto per controllare i livelli dell'acqua.

Descrizione

Una rete di dispositivi radio MultiHop ad energia solare può coprire lunghe distanze, rendendo superflua la raccolta manuale dei dati. Con tre bacini di contenimento separati da una distanza massima di 1,6 km (1 miglio) e svariati edifici, quest'applicazione di monitoraggio del livello usa dispositivi di radiotrasmissione dati MultiHop per trasmettere le informazioni sul livello a una postazione centrale provvista di controller su PC.

L'opzione solare FlexPower alimenta i sensori di pressione sommergibili e i dispositivi radio MultiHop con ingressi analogici presso la sede di ogni bacino. Le informazioni sul livello vengono trasmesse direttamente al dispositivo radio master.

La radio master MultiHop e il ponte Ethernet DX83 sono in una postazione centrale sul tetto di un edificio e sono alimentati con corrente da 10 a 30 V CA, come disponibile. Tutti i dispositivi radio MultiHop fanno uso di un'antenna omnidirezionale per assicurare una rete di comunicazioni affidabile e di lunga portata.

Il fabbricante automotive e i tecnici della manutenzione responsabili di raccogliere le informazioni sui livelli dei bacini sono riusciti a eliminare ogni intervento manuale per molti bacini di contenimento, assicurando la conformità alle normative sull'ambiente. Le reti MultiHop, di tipo self-forming e self-healing, sono affidabili, di ampia portata e facili sia da installare che da manutenere.


Prodotti in primo piano

Settori correlati