Ispezione di controllo qualità delle parti

Difetti ed errori presenti in parti e componenti possono influire negativamente sui processi a valle, riducendo l'efficienza produttiva e la qualità dei prodotti. Un'ispezione regolare e affidabile di parti e componenti può aiutare le manifatture a identificare possibili problemi nelle fasi iniziali del processo produttivo, riducendo gli scarti di produzione e velocizzando le operazioni. La competenza di Banner e la sua specializzazione in una serie di tecnologie di rilevamento le consentono di offrire soluzioni ottimali per il rilevamento dei difetti, la misurazione dei componenti, il monitoraggio delle tolleranze e la verifica delle caratteristiche.

Restringi i risultati

Cancella tutto

+- Product Type

  • (17)
  • (1)
  • (47)
  • (1)

+- Settori

  • (9)
  • (15)
  • (14)
  • (3)
  • (14)
  • (1)
  • (17)
  • (5)
filtri selezionati
  1. Rilevamento di una striscia di adesivo sul pannello dello sportello di un veicolo

    Una telecamera Smart Serie VE, configurata per l'uso dello strumento striscia di colla, ispeziona ciascuno sportello per verificare la presenza e la consistenza dell'adesivo. La telecamera presenta un ampio angolo di visione e un sensore ottico da 2 MP, in grado di rilevare anche le minime incoerenze nella quantità di adesivo applicato.

  2. Rilevamento di componenti neri su pannelli neri degli sportelli

    Il sensore laser Q4X basato su triangolazione e con funzioni di risoluzione dei problemi non dimostra incertezze nel rilevamento di oggetti scuri su sfondo scuro, anche in caso di dislivello. Il sensore Q4X rappresenta una soluzione di rilevamento affidabile con prestazioni "best-in-class" in termini di eccesso di guadagno e in grado di effettuare valutazioni buono/scarto in base alla distanza, al colore o alla riflettività.

  3. Identificazione della presenza e misurazione dell'altezza dei tappi nelle bottiglie

    Il sistema di visione iVu Plus Gen 2, abbinato a un Q4X e al retroilluminatore LEDRB, fornisce una soluzione che assicura risultati affidabili. Quando le bottiglie riempite scorrono di fronte al sensore Q4X, viene attivato il sistema di visione iVu. Quest'ultimo acquisisce un'immagine e la confronta con quella di riferimento precedentemente memorizzata nel dispositivo. Se l'immagine corrisponde significa che il tappo è stato inserito correttamente e la bottiglia può continuare ad avanzare lungo la linea di produzione. Se invece l'immagine non corrisponde e il tappo risulta mancante o non correttamente allineato, viene inviato un segnale di ispezione non superata al sistema di controllo della linea e la bottiglia viene scartata. Il retroilluminatore a LED Banner RB facilita il processo di ispezione. Se installato direttamente dietro all'oggetto da rilevare, crea un contrasto che aiuta a verificare la presenza dei tappi e a misurarne l'altezza. Gli illuminatori sono dotati di potenti LED che creano una luce omogenea e brillante per illuminare le superfici.

  4. Ispezione delle confezioni blister

    Per controllare ciascun alveolo di una confezione blister è possibile utilizzare un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione in modalità Area. Il sensore ispeziona ciascuna confezione blister verificando che ciascun alveolo contenga una compressa integra.

  5. Ispezione in più punti di componenti in metallo stampato

    Per verificare se su un piccolo componente metallico è presente la quantità prevista di fori, è possibile configurare il sensore di immagine iVu Plus TG con ispezioni multipunto per più ROI (Regions Of Interest) in modo da garantire la presenza e la corretta posizione dei fori. Configurato per l'ispezione di un'area, l'iVu esamina il componente stampato in più punti per verificare la presenza o assenza degli elementi d'interesse.

  6. Ispezione di confezioni blister per verificare la presenza, la posizione e la forma delle compresse

    Una singola telecamera intelligente Serie VE, posta in prossimità dell'uscita della macchina, controlla più file di vassoi contenenti confezioni blister in una singola ispezione. La telecamera può essere installata circa 360 mm sopra la linea di produzione e un retroilluminatore a LED è installato 100 mm al di sotto della linea di produzione.

  7. Rilevamento dell'orientamento di tappi

    Il sensore laser a tasteggio diffuso Banner Q3X è l'ideale per applicazioni che richiedono il rilevamento dell'orientamento con piccole differenze di contrasto. Dispone di funzionalità di soppressione dello sfondo, che permettono al sensore di riconoscere una distanza specifica, ignorando qualsiasi cosa si trovi oltre il setpoint. Il sensore Q3X è configurato per rilevare quando la parte superiore del tappo è rivolta verso lo stesso e ignorare il tappo quando è orientato in altro modo. Quando rileva un tappo rivolto verso il sensore, invia un segnale di errore e il tappo viene scartato e rimosso dalla linea. Il sensore Q3X presenta una portata di rilevamento affidabile fino a 300 mm e una velocità di rilevamento molto elevata: è infatti in grado di acquisire fino a 2.000 eventi al secondo. È inoltre dotato di un display inclinato a tre cifre che assicura all'utente un feedback chiaro e ne consente una facile configurazione. È realizzato con una custodia robusta in zinco nichelato, adatta all'uso in ambienti con presenza di diversi tipi di liquidi.

  8. Rilevamento di O-ring neri

    Il sensore laser di contrasto Q3X Banner è versatile e robusto, ideale per applicazioni che richiedono capacità di rilevamento rapido. Quando i componenti passano sul nastro trasportatore, il sensore Q3X è in grado di rilevare se l'O-ring è presente sulla base delle differenze di contrasto precedentemente apprese. Se l'O-ring non è presente, il sensore Q3X rileva una forte intensità luminosa e invia il corrispondente segnale in uscita al PLC. Il segnale avvisa l'operatore che è necessario risolvere il problema o togliere il pezzo dalla linea di produzione.

  9. Rilevamento di fori filettati

    Spesso i sensori convenzionali non sono adatti a rilevare la presenza dei filetti. Il raggio laser sottile del QS30 WORLD-BEAM è in grado di rilevare la filettatura di un foro nel collettore da una distanza di 800 mm.

  10. Ispezione di fori

    Un sensore serie iVu, configurato per un'applicazione Area con movimento, permette di verificare che, su un piccolo elemento metallico non fissato rigidamente, sia presente il numero previsto di fori. Quando vengono praticati i fori, il sensore li esamina per accertare che siano tutti presenti e delle giuste dimensioni. Se non è così, il sensore trasmette un apposito segnale alla linea, causando lo scarto dell'elemento.

  11. Illuminatori a LED utilizzati per ispezionare liquidi farmaceutici [Testimonianza di successo]

    Un fornitore globale di prodotti per il settore sanitario utilizzava macchine di visione per rilevare la presenza di particolato nei liquidi farmaceutici. Quando le macchine non si sono dimostrate più in grado di rilevare i contaminanti nel livello percentuale richiesto, l'azienda ha iniziato ad usare ispezioni visive condotte da persone. Poiché il particolato è estremamente minuto, l'azienda doveva installare un sistema di illuminazione brillante e uniforme presso le stazioni di lavoro per consentire agli operatori di verificare effettivamente la qualità dei prodotti.

  12. Verifica del logo dei prodotti su confezioni in cartone

    Una telecamera intelligente serie VE ispeziona il logo del prodotto su ogni scatola prima che venga introdotto il tubetto di dentifricio. Ogni scatola che entra nell'area di ispezione, viene rilevata da un sensore sulla linea; viene trasmesso un output all'ingresso di attivazione della telecamera che scatta un'immagine della regione di interesse (ROI). Un diffusore circolare LED rosso alimentato dalla telecamera esalta il contrasto tra il logo del prodotto e il resto del pacchetto.

  13. Ispezione codice data/lotto

    Per verificare che ciascuna confezione riporti un codice data/lotto stampato sullo stesso, un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione Match. Viene acquisita un'immagine del codice data/lotto. Quando si effettua l'ispezione, se il sensore rileva una confezione senza codice data/lotto, questo invia un segnale di errore in uscita al sistema di controllo della linea e il prodotto viene scartato.

  14. Ispezione delle etichette di confezioni per alimenti

    Per verificare che ciascun contenitore sia corretto, viene configurato un sensore Serie iVu per un'ispezione con lo strumento Match, abilitando la rotazione a 360 gradi. Viene prima acquisita l'immagine di un contenitore corretto ("buono"), quindi vengono eseguite le ispezioni, durante le quali se il sensore rileva un contenitore diverso da quello corretto, invia un segnale in uscita di "scarto" al sistema di gestione della linea e il prodotto viene rimosso.

  15. Ispezione della foratura

    Questa applicazione utilizza un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione con lo strumento Area. Quando vengono praticati i fori, il sensore li esamina per accertare che siano tutti presenti e delle giuste dimensioni. Se non è così, il sensore trasmette un apposito segnale alla linea, causando lo scarto dell'elemento.

  16. Rilevamento di inserti in scatole

    Per verificare che ciascuna unità includa un inserto informativo sul prodotto, un sensore Serie iVu viene montato sopra la linea di imballaggio. Il sensore è configurato per un'ispezione Match e controlla la presenza della brochure informativa sul prodotto inserita in ciascuna confezione di medicinali. La brochure può essere inserita con qualsiasi orientamento ma deve essere rivolta verso l'alto. Il sensore può rilevare l'inserto con una rotazione di 360 gradi.

  17. Ispezione di tappi per fiale

    Per garantire che un tappo sia correttamente inserito in ogni fiala che lascia la stazione di riempimento, un sensore serie iVu - configurato per un'applicazione Area con movimento - verifica che la fiala in vetro sia provvista di tappo inserito nel collo e che il tappo sia posizionato correttamente, in modo da sigillarla. Se il tappo manca o non è posizionato correttamente, il sensore invia un segnale di scarto alla linea.

  18. Ispezione di etichette in un ambiente con presenza di acqua

    Un sensore di visione PresencePLUS Pro COLOR ermetico è racchiuso in una guaina che lo protegge dai danni in un ambiente con presenza di acqua. Il sensore Pro verifica la presenza e la posizione dell'etichetta.

  19. Ispezione dei cuscinetti

    Questa soluzione prevede l'uso di un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione Match per assicurare che, in ciascun componente che includa un gruppo cuscinetto, siano presenti tutti i cuscinetti. Se il sensore rileva uno o più cuscinetti mancanti, segnala un errore alla linea di produzione e il componente viene scartato.

  20. Ispezioni di etichette

    Per verificare che ciascuna confezione riporti un codice data/lotto stampato sulla stessa, un sensore Serie iVu viene configurato per un'ispezione Match. Viene acquisita l'immagine di un prodotto corretto. Quando si effettua l'ispezione, se il sensore rileva una confezione con un'etichetta diversa o mancante, questo invia un segnale di errore in uscita al sistema di controllo della linea e il prodotto viene scartato.

  21. Rilevamento dell'area centrale dei wafer con DF-G2

    Abbinando il DF-G2 di Banner con quattro fibre ottiche PLIS-1 in modalità emettitore/ricevitore, gli operatori possono assicurare che il wafer sia correttamente posizionato sull'estremità dell'attuatore del braccio robotizzato, in modo da non subire danni quando entra nella camera. Mentre il braccio robotizzato sposta il wafer nella camera, il fascio in fibra ottica si rompe e un algoritmo calcola l'esatta posizione del wafer in base al momento in cui si interrompono i fasci che rilevano la fibra. Il DF-G2 di Banner ha tempi di risposta veloci ed è in grado di misurare e rilevare rapidamente il centro del wafer.

  22. Rilevamento del posizionamento del blocco motore

    Il sensore laser Banner LE550 è l'ideale per i processi di verifica del corretto posizionamento dei componenti. Si tratta di un sistema affidabile ed estremamente accurato per la verifica di caratteristiche di piccole dimensioni per garantire il corretto posizionamento di componenti anche da lunghe distanze. Il sensore LE550 misura uno spessore di 3 mm utilizzando l'uscita digitale, verifica la presenza della clip di ritenzione e il posizionamento corretto del blocco motore.

  23. Orientamento di componenti

    Nell'applicazione mostrata, i dadi che fuoriescono da un alimentatore a vibrazioni vengono trasportati alla fase successiva del processo di assemblaggio. Il corretto orientamento dei dadi è essenziale per assicurarne l'utilizzo efficiente nel processo. Il sensore di immagine iVu serie TG possiede le capacità di ispezione necessarie per determinare l'orientamento dei pezzi. Configurato per un'ispezione di corrispondenza (Match), il sensore confronta ogni dado a un riferimento, per determinare se esiste corrispondenza.

  24. Ispezione di piccoli componenti in un ambiente complesso

    Il sensore di visione iVu di Banner Engineering, provvisto di un'ottica con attacco a passo C di 50 mm, consente di condurre un'ispezione visiva affidabile, ampliando il campo visivo fino all'area d'ispezione delle bottiglie di birra. In questo modo il sensore può essere collocato sufficientemente lontano dal bersaglio, pur continuando a offrire la risoluzione necessaria per rilevare eventuali tubi di sfiato allentati o tubi di sfiato e rondelle mancanti. Configurato come sensore di area, l'iVu TG ispeziona la zona per identificare la posizione e la presenza di rondelle e tubi di sfiato in 16 millisecondi.

  25. Ispezione di sfere BGA

    Per ispezionare ogni circuito integrato, quest'applicazione utilizza un sensore serie iVu configurato per un'applicazione Area con movimento. Se rileva una parte in cui una sfera manca o è danneggiata - oppure rileva la presenza di un materiale estraneo - il sensore invia alla linea un segnale di errore (fail) che determina lo scarto del componente.

  26. Controllo dei bugiardini nel settore farmaceutico

    Un sensore iVu BCR è montato a un'altezza di circa 203-305 mm (8-12") su un nastro trasportatore di flaconi di pillole confezionati in scatole che contengono anche un bugiardino. Lo scanner industriale di codici a barre iVu BCR legge un codice Data Matrix sul bugiardino per verificare che corrisponda al prodotto sulla linea di packaging. Quando l'area d'ispezione del sensore iVu BCR viene attraversata da una scatola contiene il bugiardino sbagliato, oppure se il bugiardino manca, il sensore rileva l'errore e invia un allarme alla linea di produzione.

  27. Rilevamento di difetti in fasciature

    I sensori iVu TG e iVu Plus TG sono perfetti per il monitoraggio di materiali e per assicurare il rispetto degli standard di qualità Dotato di un touch-screen LCD piatto facile da usare, il sensore iVu offre il controllo completo e il feedback immediato per la configurazione delle ispezioni e il monitoraggio dei prodotti. Sono presenti tre tipi di sensori, tra cui area, match e blemish; quest'ultima è la modalità più adatta per questa applicazione.

  28. Ispezione di scheggiature in fiale di vetro

    La soluzione utilizza un sensore PresencePLUS P4 OMNI, un'ottica standard da 16 mm e un illuminatore lineare a LED a luce diffusa. Per creare l'ispezione è stato utilizzato lo strumento Geometric Count, che ricerca pattern di una fiala "buona" in tutta l'immagine. Il pattern è costituito dai contorni dei diametri interno ed esterno dell'apertura della fiala. Per rimuovere il riflesso dal fondo interno della fiala è stata utilizzata una maschera.

  29. Rilevamento della posizione e della presenza del collare antimanomissione

    Il sensore di visione Banner iVu TG per l'ispezione di più punti è l'ideale per il rilevamento e il controllo della posizione di collari antimanomissione. In questa applicazione, il collare deve essere posizionato attorno al tappo e al collo della bottiglia. Se il sigillo viene posizionato troppo in alto, troppo in basso o se manca completamente, il prodotto sarà considerato non accettabile. Grazie all'ispezione di più punti, il sensore di visione iVu TG può rilevare simultaneamente la mancanza del collare o il suo posizionamento non corretto.

  30. Ispezione di parti sulla barra di un alimentatore a vibrazioni.

    Questa illustrazione ritrae dei bulloni ad alta precisione che, appena fuoriusciti dall'alimentatore a vibrazioni, avanzano sulla barra per passare alla fase automatizzata successiva. I bulloni che procedono sulla barra, vengono rilevati da un WORLD-BEAM QS18 che invia un segnale di attivazione a un sensore di ispezione, il sensore di immagine iVu. L'iVu è configurato per rilevare eventuali difetti nella forma irregolare e flangiata della testa del bullone o altrove.

  31. Ispezione degli elettrodi di saldatura nel settore automotive

    Il sensore di colore ad alta risoluzione R55F controlla se gli elettrodi di una saldatrice rientrano nelle specifiche, per assicurare così che anche il pezzo lavorato rientri a sua volta nelle specifiche. In questa applicazione con condizioni ambientali non ottimali, il sensore di colore utilizza fibre di vetro per garantire elevati livelli di durevolezza e resistenza al calore.

  32. Verifica di posizionamento corretto

    Il sensore di soppressione dello sfondo WORLD-BEAM QS18 a campo regolabile è una soluzione eccellente per questa applicazione di verifica del corretto posizionamento dei componenti, che richiede una distanza di scansione di 76 mm circa (3"). Grazie alle caratteristiche di elevato guadagno, la distanza di rilevamento regolabile con precisione e il raggio di luce rossa visibile, oltre a un certo grado di tolleranza, questo sensore assicura durabilità in un ambiente ostile.

  33. Verifica della posizione per riempimento fiale

    Dei tappi posizionati o sigillati in modo errato possono compromettere l'integrità dei prodotti: ecco perché è indispensabile verificare che siano in posizione corretta. L'ispezione visiva costituisce un metodo flessibile, efficace e valido per valutare la qualità della tenuta e la posizione dei tappi per il processo di riempimento delle fiale. Per i tappi da inserire a fondo, lo spazio tra il fondo del tappo e la cima della fila deve essere ridotto al minimo.

  34. Verifica dell'etichetta corretta

    Un sensore di immagine iVu TG è perfetto per la verifica di etichette in quanto viene fornito con quattro strumenti per le ispezioni, tra cui lo strumento Match. Lo strumento Match determina se un pattern in un'etichetta corrisponde a quello di riferimento e se è orientato correttamente. Basta un pulsante, o un PLC remoto: gli utenti possono facilmente fare apprendere al sensore di immagine iVu come riconoscere e verificare la corrispondenza con il pattern di etichetta corretto, senza richiedere alcun esperto in immagini.

  35. Rilevamento di hard disk

    Poiché le superfici dei dischi sono presentano innumerevoli riflessi, molti sensori hanno difficoltà a rilevare se un hard disk è nella posizione corretta nella sua unità. I sensori Q3X e Q4X di Banner Engineering sono progettati per rilevare superfici riflettenti in diversi colori, trame e materiali.

  36. Ispezione di lunga portata per la linea di assemblaggio nel settore automotive

    Mentre i veicoli avanzano su una linea di assemblaggio, un sensore laser L-GAGE LT7 Time-of-Flight viene direzionato all'interno del tettuccio parasole per verificare che il sedile dell'autovettura sia stato installato e che sia nella posizione corretta. Realizzato nella versione a riflessione con due uscite digitali (PNP) per portate estremamente elevate, fino a 250 m, il sensore è molto versatile.

  37. Presenza di etichette termoretraibili e verifica dell'etichetta corretta

    La telecamera di visione P4 OMNI è posizionata immediatamente a valle del punto in cui le bottiglie si allontanano dall'etichettatrice, per assicurare che l'etichetta si presenti sempre nello stesso modo e sia quindi confrontabile con un'immagine memorizzata come riferimento. Con la sua custodia in zinco nichelato, la videocamera P4 OMNI ha un grado di protezione IP68.

  38. Ispezioni a colori e verifiche

    Un sensore di visione PresencePLUS Pro COLOR verifica che i beccucci versatori siano presenti nelle bottiglie di detergente, siano inseriti completamente e siano dello stesso colore della bottiglia. La custodia ermetica IP68 protegge il sensore e l'illuminatore circolare dall'ingresso di liquidi.

  39. Ispezione di dadi a saldare nel settore automotive

    Una volta che un robot ha inserito più dadi a saldare in un componente per autoveicoli, un operatore posiziona il pezzo in una stazione di ispezione dotata di due sensori di visione PresencePLUS P4 OMNI. Se non inseriti correttamente, i dadi potrebbero essere mancanti, orientati al contrario o inclinati su un lato. Il sensore PresencePLUS P4 OMNI ispeziona i dadi a saldare per verificare se siano presenti, correttamente orientati e non inclinati. La camera di visione compensa lo spostamento da un pezzo all'altro ed è in grado di effettuare ispezioni da una grande distanza.

  40. Ispezione della continuità del tratto di colla

    Rilevando le differenze nell'altezza superficiale, il preciso raggio laser del sensore Serie L-GAGE LG, estremamente compatto e completo di elettronica, è in grado di rilevare interruzioni nel tratto di colla che una pistola sparacolla robotizzata applica a un pannello.

  41. Rilevamento di una cassa piena e ispezione del colore del tappo

    Un sensore di visione PresencePLUS P4 COLOR OMNI verifica che la cassa sia piena di bottiglie e che queste abbiano il tappo dello stesso colore. Il sensore rileva se vi sono bottiglie mancanti, se queste non sono tappate o se vi sono tappi del colore sbagliato.

  42. Rilevamento di pellicole in plastica sulle lattine

    Nell'applicazione mostrata in figura, la pellicola che avvolge il tappo e la parte superiore delle lattine serve a diversi scopi: funge da sigillante antimanomissione della lattina, impedisce a quest'ultima di staccarsi durante il trasporto e mantiene l'applicatore adeso alla stessa. Inoltre la plastica permette al cliente di individuare eventuali prodotti difettosi il cui contenuto sia fuoriuscito prima che questi siano pronti all'uso. Per questi motivi è importante che le lattine senza pellicola vengano scartate.

  43. Ispezione di scatole portafusibili nel settore automotive

    Un sensore di visione PresencePLUS COLOR Pro ispeziona i fusibili colorati in una scatola portafusibili per verificare che ciascuno si trovi nella posizione corretta.

  44. Verifica dell'orientamento

    Questa applicazione utilizza un sensore serie iVu configurato per un'ispezione con confronto. Assicura che l'etichetta musicale sia rivolta verso l'alto, con un minimo di tolleranza riguardo all'inclinazione. Se il sensore rileva un CD non orientato correttamente, invia un segnale di errore alla linea e il CD viene scartato.

  45. Ispezione delle confezioni blister in base al colore

    Le severe norme in vigore rendono sempre più rilevante la qualità delle confezioni farmaceutiche. Il sensore di visione PresencePLUS Pro COLOR ispeziona le confezioni blister verificando che ciascun alveolo contenga la corretta compressa e che quest'ultima non sia rotta. Rileva inoltre gli alveoli vuoti e quelli che contengono materiale estraneo.

  46. Ispezione di condotte nel settore automotive

    Al termine di un test sottovuoto della massa d'aria di una condotta nel settore automotive, un carrello sposta il sensore PresencePLUS Pro in posizione sopra l'estremità aperta di una condotta. Il sensore PresencePLUS Pro verifica che il sensore di temperatura sia ancora in posizione all'interno della condotta e che non sia danneggiato.

  47. Controllo delle bottiglie ad alta velocità con PresencePlus

    Per controllare rapidamente se le bottiglie di birra sono state riempite fino al livello corretto e se i tappi sono correttamente allineati, un sensore di visione PresencePLUS P4 identifica ad alta velocità la bottiglia e verifica il livello di riempimento e il posizionamento del tappo. Ciò da un lato permette di limitare la necessità di più sensori, dall'altro assicura il rilevamento accurato dei tappi e il monitoraggio del livello di riempimento. Il retroilluminatore a luce rossa crea un forte contrasto con le bottiglie, amplificandone le caratteristiche per facilitare il rilevamento.

  48. Ispezione di fori

    Un sensore serie iVu, configurato per un'applicazione Area con movimento, permette di verificare che, su un piccolo elemento metallico non fissato rigidamente, sia presente il numero previsto di fori. Quando vengono praticati i fori, il sensore li esamina per accertare che siano tutti presenti e delle giuste dimensioni. Se non è così, il sensore trasmette un apposito segnale alla linea, causando lo scarto dell'elemento.

  49. Ispezione di confezioni per alimenti

    Un sensore PresencePLUS P4 OMNI 1.3 installato sopra un nastro trasportatore ispeziona ogni scatola di 12 cioccolatini, assicurandosi che ciascun alveolo di carta contenga un cioccolatino e che questo sia integro.

  50. Rilevamento di tappi di bottiglie in vari colori

    Man mano che le bottiglie in plastica transitano sotto il sensore WORLD-BEAM Q12, il raggio a campo fisso identifica le bottiglie con il tappo, indipendentemente dal colore e scarta dalla linea quelle in cui il tappo risulta mancante. Il raggio LED del sensore Q12, simile al laser, rileva esattamente le distanze 15 mm, 30 mm e 50 mm, assicurando di non scambiare per errore gli oggetti l'interno delle bottiglie per tappi.

  51. Ispezione dei tappi in aree con limitazioni di spazio

    Il robusto sensore World-Beam Q12 con grado di protezione PW12 ispeziona la chiusura delle bottiglie utilizzando la tecnologia a campo fisso per ignorare le variazioni di colore del tappo. Dati i numerosi tipi di bottiglie e prodotti trattati nella linea di produzione, è importante che il sensore ignori la dimensione del tappo, che può essere ad esempio 25 o 50 mm. La tecnologia a campo fisso permette al sensore Q12 di ignorare facilmente il colore e la dimensione dei tappi, rilevandone solo la presenza.

  52. Componenti e rilevamento di imperfezioni

    Per controllare un componente elettronico come quello illustrato in figura, abbiamo usato un sensore serie iVu per acquisire l'immagine di un componente perfetto e utilizzarla per realizzare un'ispezione per confronto (Match). Se il sensore rileva un componente con un connettore deformato o mancante, oppure se il componente è capovolto, il sensore invia alla linea un segnale di errore (fail) e il componente viene scartato.

  53. Ispezione della tappatura di bottiglie

    Prima di poter imballare nelle scatole le bottiglie precedentemente riempite e tappate, queste passano sotto un sensore WORLD-BEAM Q12 posizionato a breve distanza. Il sensore Q12, in modalità a campo fisso, rileva i tappi mancanti o non allineati indipendentemente dal colore e segnala alla linea di produzione di scartare le bottiglie non tappate. Poiché il sensore utilizza la modalità a campo fisso, reagisce quando un tappo non si trova all'esatta distanza dal sensore a cui dovrebbe essere.

  54. Ispezione del codice su bottiglie trasparenti

    Un sensore PresencePLUS OMNI ispeziona il collo delle bottiglie in plastica trasparente per verificare che il codice data/lotto sia stato stampato sulla bottiglia. Verifica inoltre che il tappo sia stato applicato correttamente e che il livello di riempimento della bottiglia rientri nei limiti accettabili.

  55. Rilevamento di difetti nello stampaggio a iniezione di materie plastiche

    Un dispositivo PresencePLUS P4 OMNI 1.3 ad alta risoluzione montato sopra una linea di produzione ispeziona i componenti dello sterzo dopo che sono stati stampati. Il dispositivo P4 OMNI identifica le aree in cui il materiale è in eccesso o insufficiente.

  56. Rilevamento di etichette

    In un'applicazione con spazio limitato, il sensore WORLD-BEAM Q20 viene facilmente posizionato per verificare la presenza di un'etichetta prima che sia applicata al prodotto.

  57. Ispezione di pezzi stampati a iniezione

    La soluzione prevede l'uso di un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione con lo strumento Match. Il sensore valuta ciascuna bottiglia in plastica e, se la bottiglia non è ben formata, invia un segnale di scarto alla linea e la bottiglia in plastica viene scartata.

  58. Rilevamento presenza o assenza del codice data/lotto

    Il sensore a forcella Serie SLM di Banner Engineering, assieme al sensore di immagine iVu TG con display integrato può essere utilizzato per rilevare le bottiglie che transitano e abbinare un'immagine a un'altra, stampata sulla bottiglia. Durante il processo di etichettatura, un sensore a forcella Serie SLM può identificare in modo ripetibile ciascuna bottiglia che transita di fronte al sensore. A questo punto, il sensore a forcella attiverà il sistema di visione iVu per verificare che i codici siano stati stampati sulla bottiglia.

  59. Verifica di posizione per fiale

    Dopo che un tecnico ha collocato le fiale in un vassoio ordinandole in base al colore dei tappi, un sensore PresencePLUS P4 COLOR OMNI verifica che la disposizione dei tappi colorati delle fiale sia corretta.

  60. Ispezioni del colore delle maniglie di autoveicoli

    Un sensore di visione PresencePLUS P4 COLOR OMNI verifica in fase di assemblaggio che le maniglie interne dello sportello siano del colore corretto. Un illuminatore assiale, applicato con staffe speciali, assicura un'illuminazione diffusa e omogenea, per ridurre il bagliore.

  61. Ispezione del colore dei cioccolatini

    Un sensore PresencePLUS P4 COLOR OMNI installato sopra un nastro trasportatore ispeziona ogni scatola di 12 cioccolatini, assicurandosi che ciascun alveolo di carta contenga il tipo corretto di cioccolatino, in base al colore. Verranno scartate le scatole contenenti il tipo sbagliato di cioccolatino o senza cioccolatini, oppure con prodotto danneggiato.

  62. Ispezione dei colori dei beccucci versatori

    Un sensore di visione PresencePLUS P4 COLOR OMNI ispeziona i beccucci versatori applicati alle bottiglie di detergente. Il sensore verifica che il beccuccio sia presente, correttamente applicato e dello stesso colore della bottiglia. Mediante una staffa speciale il diffusore viene posizionato con un'inclinazione che massimizza il contrasto e la visibilità del colore.

  63. Ispezione dell'allineamento di etichette

    Man mano che le bottiglie di salsa per condimenti escono dalla stazione di etichettatura, un sensore Serie iVu, configurato per un'ispezione Match, controlla l'etichetta confrontandola con quella di riferimento per determinare se vi è corrispondenza. Il sensore iVu verifica che ciascuna confezione abbia un'etichetta applicata e che ogni singola etichetta non sia applicata storta. Se l'etichetta manca o non è posizionata correttamente nella confezione, l'uscita del sensore invia un segnale all'etichettatrice.

  64. Ispezione della tappatura e del livello di riempimento

    Man mano che le bottiglie avanzano su un nastro trasportatore ad alta velocità, un sensore PresencePLUS P4 COLOR OMNI verifica che ogni bottiglia sia completamente riempita e assicura che il tappo sia correttamente inserito e del colore corretto. Il diffusore doppio crea il contrasto ottimale richiesto per l'ispezione.

  65. Standard difetti zero su roccatrice industriale [Testimonianza di successo]

    Un preminente produttore di filati industriali speciali, fabbrica prodotti in filato di vetro e fibra di vetro per applicazioni nei settori automotive, aerospaziale, militare e materiali compositi. Per semplificare la conformità a standard elevati e ridurre al minimo costosi resi di prodotti, si è posto l'obiettivo di realizzare prodotti con difetti zero. Per raggiungerlo, l'azienda aveva bisogno di un sistema automatizzato per l'ispezione dei filati.

  66. Rilevamento di cioccolatini mancanti in una linea di confezionamento

    I sensori Banner sono posizionati sopra un nastro trasportatore per ispezionare le confezioni e rilevare eventuali cioccolatini mancanti. Man mano che avanzano, le scatole di cioccolatini interrompono il raggio di attivazione creato da una coppia di sensori Q12 in modalità emettitore/ricevitore, una serie di sensori QS18AF montati sopra la scatola ne ispeziona tutte le posizioni per rilevare eventuali cioccolatini mancanti. Se una confezione contiene il numero errato di cioccolatini, viene inviato un segnale in uscita al controller principale della linea di confezionamento, per avvisare l'operatore della non conformità.