Monitoraggio della temperatura

Il monitoraggio e la regolazione della temperatura è fondamentale in molte applicazioni in una serie diversificata di settori. Per molte applicazioni, ad esempio per garantire la qualità dei prodotti e la sicurezza degli alimenti, i valori delle temperature devono restare entro intervalli specifici. I dati sulla temperatura possono anche indicare lo stato di integrità e le prestazioni dei macchinari. Le applicazioni sono praticamente infinite. Posizione, distanza, condizioni ambientali e oscillazioni termiche da minime a massime possono complicare implementazione, prestazioni e accuratezza. Le soluzioni Banner per il monitoraggio e la regolazione della temperatura sono in grado di rilevare oscillazioni termiche anche minime e sono utilizzabili con i nostri prodotti wireless per acquisire i dati sulla temperatura in aree in cui le connessioni cablate sono poco pratiche o costose. 

Restringi i risultati

Reimposta i filtri

+- Product Type

  • (4)
  • (9)

+- Settori

  • (5)
  • (3)
  • (1)
  • (2)
  • (1)
  • (1)
filtri selezionati
  1. Sensore di temperatura rileva i fili dello sbrinatore [Testimonianza di successo]

    Un fabbricante del settore automotive stava per respingere una fornitura di lunotti posteriori a causa di un difetto nello sbrinatore. La procedura di test utilizzata dal fornitore misurava l'assorbimento di corrente nell'intero impianto di riscaldamento per individuare eventuali guasti generali, ma non era in grado di rilevare l'impatto di un singolo filo rotto. Il fornitore dei lunotti ha avviato una partnership con un'azienda di automazione macchine con sede in Michigan per sviluppare un programma di test più avanzato, da utilizzare prima della spedizione delle merci, e in grado di controllare che ogni singolo filo dell'impianto di riscaldamento fosse conforme alle specifiche.

  2. Misurazione della temperatura per trattamento termico [Testimonianza di successo]

    L'EPA ha posto delle restrizioni sull'impiego di molti fumiganti, poiché il loro utilizzo contribuisce alla riduzione dello strato d'ozono. In alternativa ai fumiganti, per eliminare gli infestanti della farina, uno stabilimento di molitura su larga scala effettua da tre a quattro trattamenti termici ogni anno. La temperatura all'interno dello stabilimento viene innalzata fino a 50°C (122° F). L'incremento avviene gradualmente, per ridurre al minimo lo stress da espansione di calore per i macchinari e l'infrastruttura.

  3. Rilevamento di oggetti caldi nelle preparazioni alimentari

    Per assicurare che la piastra di cottura sia accesa, i sensori di temperatura senza contatto T-GAGE M18T vengono rivolti verso la superficie di cottura per rilevare se questa sia più calda dell'aria circostante. Se lo stampo per cialde è caldo, viene versata la pastella e il processo continua. Se non è sufficientemente caldo, l'uscita del sensore di temperatura T-GAGE non attiverà il meccanismo di versamento della pastella, in attesa che la piastra si scaldi al punto giusto.

  4. Monitoraggio della temperature delle valvole in una centrale a vapore

    Una serie di nodi con termocoppia FlexPower e di moduli a batteria FlexPower consentono di analizzare più velocemente, più frequentemente e con più efficacia la temperatura di una serie di condotte di efflusso e valvole. I valori acquisiti della temperatura di valvole e tubi vengono inviati in modalità wireless a un controller DXM100 wireless montato in una postazione centrale. Il DXM100 raccoglie i dati e li trasferisce a un sistema SCADA che monitora e visualizza i dati sulla temperatura in formato grafico.

  5. Monitoraggio della temperatura di un motore

    I nodi FlexPower provvisti di termocoppia o sensori RTD sono stati montati in prossimità dei motori monitorati. I dati del sensore vengono inviati a un gateway installato in una postazione di controllo centrale. Il setpoint della temperatura può essere stabilito in modo da soddisfare i requisiti dell'applicazione e offrire un'uscita digitale dal gateway. Quando vengono rilevati i livelli di temperatura predeterminati, un indicatore a colonna connesso a un gateway si illumina di rosso, segnalando al personale che occorre un intervento di manutenzione.

  6. Monitoraggio delle temperature in un forno rotante

    La rete del sensore wireless SureCross elimina le complessità associate all'acquisizione dei dati da macchinari rotanti e in movimento, come un forno rotante. I dati critici sulla temperatura vengono acquisiti utilizzando una termocoppia o RTD e trasmessi dai nodi FlexPowered SureCross a un gateway remoto nel centro di controllo dello stabilimento. I dati sono sempre centralizzati nella stessa posizione per essere elaborati o analizzati, si elimina la raccolta manuale dei dati e il personale non è più esposto a rischi di lesioni fisiche. I dati sulla temperatura vengono registrati e analizzati e gli utenti possono impostare specifici allarmi per segnalare temperature eccessive o se il valore rilevato della temperatura indica che il forno si è spento inaspettatamente.

  7. Monitoraggio delle temperature di motori e cuscinetti in aree pericolose

    I nodi DX99 di Banner offrono soluzioni per il monitoraggio della temperatura di cuscinetti e motori utilizzando termocoppie o RTD. Si tratta di dispositivi radio e sensori a basso consumo, la cui batteria ha fino a tre anni di autonomia. Il nodo invia i dati sulla temperatura a una postazione di controllo centrale in modalità wireless affinché vengano registrati e analizzati. Se la temperatura dei cuscinetti aumenta improvvisamente, è possibile pianificare un intervento di manutenzione prima che i motori si brucino o si danneggino le apparecchiature. È probabile che senza tecnologia wireless questi dati sulla temperatura non sarebbero monitorati per le difficoltà e i rischi che comporta il monitoraggio.

  8. Protezione dal gelo e controllo dell'umidità del terreno nelle torbiere di mirtilli rossi

    La portata di rilevamento dei sensori per il rilevamento dell'umidità del terreno e della temperatura dell'aria è in genere inferiore a un miglio, ma con l'analisi del sito si assicura una portata del segnale di due miglia. Con i dispositivi multihop e le antenne installate in basso verso il livello del terreno, il dispositivo radio master è stato dotato di una grande antenna omnidirezionale per assicurare la portata di comunicazione necessaria.

  9. Monitoraggio della temperatura e dell'umidità in una serra

    Un nodo SureCross FlexPower™ con batteria interna, direttamente collegato a un sensore della temperatura e dell'umidità, può misurare questi parametri senza la necessità di costosi cavi di collegamento e di raccolta manuale dei dati dai diversi punti dotati di sensori. L'elettronica racchiusa in una custodia con grado di protezione IP67 e le diverse opzioni del filtro rendono questo prodotto adatto a all'ampia gamma di valori di temperatura e umidità presenti in una serra.

  10. Monitoraggio di un sistema di refrigerazione con una rete wireless

    Una termoresistenza rileva la temperatura di una cella frigorifera e invia i dati a un nodo SureCross FlexPower. A sua volta, il nodo invia i dati a un gateway. Se la temperatura supera i limiti accettabili, il gateway lo segnala ai responsabili azionando un allarme. I nodi DX80 FlexPower hanno un grado di protezione IP67 per ambienti ostili e funzionano perfettamente a basse temperature.

  11. Monitoraggio della temperatura durante il compostaggio

    Un nodo SureCross FlexPower™ equipaggiato con due termocoppie per monitorare automaticamente la temperatura a due profondità in un'andana o pila di compostaggio consente di eliminare la raccolta manuale dei dati.

  12. Monitoraggio di macchinari rotanti

    La misurazione dei valori su un macchinario rotante, come un forno per essiccazione o una tavola rotante, di solito richiede un sistema di cablaggio complesso e costoso. Neanche l'adozione di opportune precauzioni e l'impiego di un'apparecchiatura specializzata possono evitare rotture e grovigli dei cavi. La rete wireless SureCross elimina le complessità associate all'acquisizione dei dati da macchinari rotanti e in movimento, come un forno rotante. I dati critici sulla temperatura vengono acquisiti utilizzando una termocoppia o RTD e trasmessi dai nodi FlexPowered SureCross a un gateway remoto nel centro di controllo dello stabilimento.

  13. Rilevamento di colla calda

    I sensori di temperatura Serie T-GAGE M18T sono dispositivi passivi senza contatto, basati sulla temperatura, progettati per rilevare oggetti che sono più caldi o più freddi rispetto alle condizioni ambientali e attivare di conseguenza un'uscita. In questa applicazione, il sensore di temperatura T-GAGE rileva la presenza o l'assenza di colla calda sui lembi di una confezione. Se è presente colla calda, il processo prosegue e la confezione verrà sigillata. In caso contrario verrà attivata l'uscita che determinerà l'applicazione della colla.

  14. Rilevamento di colla calda in una confezione

    Il sensore di temperatura Banner T-GAGE M18T è l'ideale per la verifica della presenza di colla calda in quanto rileva l'energia a infrarossi emessa da un oggetto per determinare la sua temperatura, con un campo di temperatura che va da 0 ⁰C a 300 ⁰C. In questa applicazione, il sensore di temperatura T-GAGE M18T rileva la presenza o l'assenza di colla calda sui lembi. Se è presente colla calda, la confezione proseguirà lungo la linea di produzione; in caso contrario l'uscita attiverà un braccio spintore per rimuovere la confezione dal nastro trasportatore spingendola in un contenitore.

  15. Monitoraggio delle vibrazioni per la manutenzione predittiva

    Il sensore di temperatura e vibrazioni wireless di Banner misura la velocità RMS, in pollici al secondo oppure millimetri al secondo, e la temperatura. Montato quanto più vicino possibile ai cuscinetti, consente di monitorare lo stato di integrità delle macchine rilevando gli aumenti delle vibrazioni e della temperatura. Il montaggio è facile grazie alla staffa standard, la staffa magnetica o il nastro di fissaggio a trasferimento termico biadesivo.

  16. Controllo e monitoraggio della temperatura di un motore con una rete wireless

    Invece di installare dei cavi di trasmissione I/O, utilizzare un nodo SureCross con alimentazione da 10 a 30 V cc e un sensore di temperatura T-GAGE Banner. Quando si utilizzano dei sistemi di controllo host, il gateway SureCross trasmette la temperatura alla sala comandi dell'impianto, utilizzando un'uscita digitale relativa ai sepoint della temperatura nel sensore. L'alimentazione del motore viene ridotta o aumentata in base a queste temperature. Se si utilizza un Gateway Pro come dispositivo master wireless, i dati possono essere registrati e degli avvisi notificano al personale della manutenzione se un motore funziona al di fuori dei parametri previsti.

  17. Manutenzione predittiva per motori

    I dispositivi SureCross possono monitorare temperatura, vibrazioni e pressione. Un nodo FlexPower portatile, con fino a tre termocoppie, monitora la temperatura critica dei cuscinetti e invia i dati a un gateway, perché vengano registrati. Con queste informazioni, il personale addetto alla manutenzione può effettuare un intervento di assistenza sulla macchina in base agli indicatori di prestazioni e minimizzare così i tempi di fermo.

  18. Monitoraggio delle condizioni ambientali

    Un costruttore di wafer per semiconduttori ha bisogno di monitorare temperatura, umidità relativa e livelli di ossigeno in diversi punti del suo impianto di produzione, articolato su un sistema di condutture di processo lungo 2 chilometri. La soluzione deve essere in grado di monitorare temperatura, umidità relativa e livelli di ossigeno, oltre a offrire una sede per i punti di monitoraggio, raccogliere i dati in un punto centrale e interfacciarli con il sistema SCADA in uso. La soluzione, inoltre, deve creare un ambiente di lavoro efficiente e sicuro per tutti i dipendenti. Con un sistema di condutture sotterranee lungo più di 2 chilometri, l'installazione di un cavo che raggiungesse ogni punto di monitoraggio avrebbe comportato costi esorbitanti.

  19. Controllo temperatura e umidità presso un mobilificio

    Un grande mobilificio deve monitorare e controllare temperatura e umidità in molti locali di un grande stabilimento di produzione. Durante la settimana venivano effettuate periodicamente letture manuali dei valori. Tali letture fornivano solo un'istantanea della situazione e la raccolta dei dati richiedeva oltre tre ore. Il cliente non disponeva di informazioni accurate e in tempo reale da utilizzare per controllare l'ambiente. La raccolta manuale di queste informazioni e il controllo dell'impianto di ventilazione richiedeva molto tempo e comportava errori con conseguenti danni al legno immagazzinato, in lavorazione e ai prodotti finiti.