Prelievo di campioni istantanei

Prelievo di campioni istantanei - Immagine

La sfida

Il campionamento istantaneo prevede il prelievo di liquido a una profondità nota senza contaminazione del campione con aria.

In un impianto di depurazione, vengono prelevati campioni a ogni ora e posti in un contenitore sotto vuoto conservato in un refrigeratore. Quando il contenitore raggiunge i 24 campioni, viene sottoposto ad analisi. Viene analizzata la composizione chimica dei campioni istantanei per determinare l'entità dei contaminanti.

I campioni istantanei provengono da più punti del processo, sia dall'influente primario che da quello secondario, oltre che dalla clorazione/ionizzazione.

I metodi precedenti per il prelievo di campioni istantanei era di tipo manuale e quindi con potenziale esposizione a pericolosi agenti patogeni.

Soluzione

L'uso della tecnologia wireless è l'ideale per prelevare campioni istantanei in modo rapido e senza esposizione degli operatori alle acque reflue, con successivo inserimento del campione nel relativo contenitore di raccolta.

Una piccola pompa installata presso il punto di prelievo può essere attivata automaticamente a intervalli programmati per procedere al campionamento. Il segnale wireless viene utilizzato per attivare il prelievo e verificarne l'esecuzione.


Prodotti in primo piano

Gateway e nodi Serie Performance
Gateway e nodi Serie Performance

Permettono di creare reti punto-multipunto per distribuire I/O su aree di grandi dimensioni. Diverse tipologie di ingressi e uscite, tra cui digitali (a contatti puliti, PNP/NPN), analogiche (0-10 Vcc, 0-20 mA), temperatura (termocoppia e termoresistenza) e contatore di impulsi.

Maggiori informazioni

Settori correlati