Rilevamento di pezzi espulsi dallo stampo [Testimonianza di successo]

Rilevamento di pezzi espulsi dallo stampo - Immagine

Il sensore PVD rileva pezzi in metallo una volta che questi vengono rimossi dalla pressa e convogliati su uno scivolo fino a un cestino. Quando il sensore riconosce il pezzo, invia un segnale in uscita al sistema di controllo della pressa, segnalando che è possibile inserire un altro pezzo nello stampo. 

Requisiti del cliente: rilevamento efficiente dei pezzi per prevenire la rottura dello stampo o l'inserimento contemporaneo di più pezzi nello stesso

Soluzione: sensore PVD Pick-to-Light con velocità di risposta aumentata

Perché Banner? Design e funzionalità efficienti— Banner ha modificato un prodotto standard in base alle esigenze del cliente, permettendo a quest'ultimo di mantenere inalterato il processo di espulsione dei pezzi attuale

Vantaggi per il cliente

Migliore controllo qualità—grazie all'interfacciamento del sensore PVD con il sistema di controllo della pressa per monitorare i pezzi è possibile eliminare il rischio potenziale di rottura dello stampo 

Facilità di installazione—il sensore PVD completo di elettronica funziona automaticamente in modalità a tasteggio diffuso e a regolazione automatica senza l'intervento dell'utilizzatore

Sfondo

Un produttore realizza diversi pezzi in metallo per il settore automotive, tagliati e formati mediante pressa. Per prevenire danni alla pressa, è necessario prevedere una "logica di protezione" dello stampo o un sistema di controllo per il monitoraggio dei pezzi.

Sfide

Presso lo stabilimento del produttore, gli operatori inseriscono e rimuovono manualmente i pezzi nella pressa. Terminata l'operazione, i pezzi vengono convogliati in un cestino tramite uno scivolo in metallo. Per prevenire la rottura dello stampo (in caso di inserimento contemporaneo di più pezzi), il cliente richiede un sensore in grado di rilevare i vari pezzi presenti sullo scivolo, che invii inoltre un segnale al sistema di controllo per segnalare che la pressa è libera e fornire all'operatore il consenso per un'altra corsa. Doveva inoltre essere possibile installare il sensore senza necessità di ricavare fessure sui lati dello scivolo o montarlo alle estremità dello stesso, in quanto tali soluzioni avrebbero costituito dei punti di ritenzione per i pezzi.

Soluzione

Banner ha proposto al cliente il sensore PVD Pick-to-Light, un dispositivo per la verifica dei pezzi facile da usare e completo di elettronica. Sebbene il sensore PVD venga in genere utilizzato per l'assemblaggio dei componenti, è diventato una soluzione ideale anche per questa applicazione di espulsione dei componenti del cliente. Innanzitutto il design originale e le funzionalità del PVD rispondono ai requisiti di installazione del cliente. Il sensore funziona automaticamente in modalità a tasteggio diffuso, che ne permette il montaggio al di sopra dei pezzi trasportati sul nastro e il relativo controllo automatico del guadagno elimina eventuali riflessi prodotti dallo scivolo. Successivamente, la modifica della velocità di risposta ha soddisfatto i requisiti di protezione del cliente. Aumentando la velocità di risposta da 400 ms a 50 ms, il sensore PVD è in grado di rilevare in modo affidabile pezzi che transitano ad alta velocità oltre a pezzi di grandi dimensioni. Infine, al rilevamento di un pezzo, il sensore invia un segnale in uscita al sistema di controllo, eliminando ogni possibile rischio di rottura e migliorando il controllo qualità.


Prodotti in primo piano

Sensore multiraggio per verifica di singoli componenti: serie PVD
Sensore multiraggio per verifica di singoli componenti: serie PVD

I sensori PVD Pick-to-Light sono costituiti da un singolo elemento compatto e risultano utili in molte applicazioni di verifica degli errori, pick-to-light e assemblaggio di componenti.

Maggiori informazioni
Sistema monoblocco multiraggio Pick-to-Light, per la verifica della presenza di componenti: Serie PVD
Sistema monoblocco multiraggio Pick-to-Light, per la verifica della presenza di componenti: Serie PVD

I sensori PVD Pick-to-Light sono costituite da un singolo elemento compatto e risultano utili in molte applicazioni di verifica degli errori, pick-to-light e di assemblaggio di componenti.

Maggiori informazioni

Settori correlati