Tutte le soluzioni per l'agricoltura

  1. Banner’s DX99 Nodes offer solutions for monitoring the temperature of motor bearings using thermocouples or RTDs. Because these are low power sensors and radios, a battery life of up to three years is possible. The Node sends temperature data wirelessly back to a central control location for logging and analysis. When the bearing temperature rises unexpectedly, maintenance can be scheduled before any motors burn out or equipment is damaged. It is likely this temperature data would not be monit

  2. Soil moisture and air temperature sensing ranges are typically under a mile, but the Site Survey tested the signal out to two miles. With the MultiHop Radio and its antenna installed very low to the ground, the Master Radio was installed with a large omnidirectional antenna to maximize the communication range.

  3. A SureCross FlexPower™ Node with internal battery directly connected to a temperature and humidity sensor can provide these measurements without costly conduit or cabling, eliminating the need to manually collect data from multiple sensor locations. IP67 electronics and a variety of filter options make this product suited for the wide temperature and humidity ranges encountered in a greenhouse.

  4. A resistance temperature detector senses the temperature of a walk-in cooler and sends the data to a SureCross FlexPower Node. The Node in turn sends that data to a Gateway, which issues an alarm to management if the temperature exceeds acceptable limits. The DX80 FlexPower Nodes have a IP67 rating for rugged environments and work well in the cold.

  5. Manual data collection is eliminated using a SureCross FlexPower™ Node equipped with two thermocouples to automatically monitor the temperature at two depths within a compost windrow or stack.

  6. Performance Series all-in-one wireless pressure sensors make it easy to monitor pressure levels in large and complex systems from any network-enabled location.

  7. Un sensore laser L-GAGE LT3 di misurazione della distanza, montato sopra la tramoggia, misura la distanza dal materiale dalla superficie irregolare, permettendo al PLC di calcolare il livello di riempimento del contenitore.

  8. In questa applicazione, una barriera ottica di misurazione EZ-ARRAY viene utilizzata per misurare la lunghezza di un ceppo. L'EZ-ARRAY determina il numero totale di fasci bloccati dal ceppo e trasmette il valore della lunghezza del ceppo a una postazione operatore, inviando i dati al controller di sistema sotto forma di uscita MODBUS RTU-485. A questo punto il controller della postazione offre una serie di opzioni all'operatore che deve selezionare i tagli da eseguire.

  9. Con i sensori a ultrasuoni K50U e i nodi wireless Q45U associati a un modulo di controllo wireless DXM100, possiamo sviluppare un sistema di monitoraggio wireless per la misurazione del livello in più serbatoi. Il sistema è facile da configurare, fornisce risultati semplici da interpretare e può essere controllato agevolmente in sede tramite una soluzione basata su cloud.

  10. Per rispondere alle esigenze di questa applicazione, Banner Engineering ha abbinato la tecnologia del D10D Expert con array a fibra ottica ottimizzati per il conteggio di piccoli oggetti, creando così il contatore piccoli oggetti D10. L'array a fibra ottica preconfigurato del contatore di piccoli oggetti rende l'allineamento e il controllo del posizionamento degli oggetti meno critico rispetto all'uso di un singolo emettitore puntuale con ricevitore a fibra ottica. Ciò assicura un conteggio affidabile e coerente di piccoli oggetti.

  11. Rilevamento ruote di un vagone ferroviario e attivazione wireless di un braccio di spinta dell'asse.

  12. Il gateway o il controller della rete wireless effettuano il monitoraggio dei livelli di acqua all'interno del serbatoio. Quando il livello dell'acqua scende, un nodo installato presso le pompe del serbatoio utilizza l'uscita per accendere e spegnere le pompe. Una serie di nodi effettua il monitoraggio della quantità di acqua convogliata in ciascun frutteto. Un dispositivo radio dati da 1 watt collegato al gateway trasmette i dati a una risorsa mobile o a un centro di controllo centralizzato per l'elaborazione degli stessi e la fatturazione.

  13. Gli impianti di irrigazione a pivot centrale sono utilizzati in tutti gli Stati Uniti centro-occidentali per ridurre al minimo l'utilizzo dell'acqua e assicurare la crescita dei raccolti. Poiché le sezioni del gruppo a pivot centrale devono avanzare a velocità diverse, è necessario monitorare i motori che azionano ciascuna sezione per verificare che questa stia avanzando alla velocità e nei tempi corretti.

  14. Nell'eventualità che si verifichi un problema o in caso di potenziale danno ai macchinari, qualunque operatore che si trovi a portata del dispositivo a fune o a tirante (fino a 75 metri) può tirare il cavo o premere il pulsante integrato per l'arresto di emergenza e bloccare il funzionamento della macchina. L'interruttore è molto solido, per cui può essere montato all'aperto anche in condizioni ostili. Fornisce una chiara indicazione visiva della tensione della fune e un'uscita ausiliaria per il monitoraggio della tensione in remoto.

  15. Man mano che un tronco avanza verso la scortecciatrice, il ricevitore EZ‑ARRAY determina il numero totale di raggi bloccati. Invia un segnale analogico al controller della stazione di scortecciatura, che determina il diametro del tronco e regola le pinze e le lame di scortecciatura in base alla dimensione del tronco stesso. Una determinazione accurata della dimensione del tronco assicura stabilità al processo e previene danni alla scortecciatrice.

  16. Un comune dispone di oltre 30 terreni agricoli irrigati con acque grigie mediante un sistema di irrigazione a pivot. Le normative locali proibiscono l'uso di sistemi di irrigazione i cui spruzzi raggiungano la strada e i fossi. Il cliente richiede una soluzione in grado di controllare in modo affidabile il flusso d'acqua fino all'ugello terminale, in base a coordinate di posizionamento predeterminate.