Barriere ottiche di sicurezza proteggono gli operatori dalla barra mobile

Barriere ottiche di sicurezza proteggono gli operatori dalla barra mobile - Immagine

Applicazione: protezione di un depallettizzatore provvisto di barra mobile

Sfide: è necessario il rilevamento di dita e mani

Soluzione: barriera ottica di sicurezza EZ-SCREEN a basso profilo

Vantaggi: le barriere ottiche sono disponibili con raggi a una risoluzione di 14 mm

Per rimuovere dai pallet gli strati di bottiglie impilate, un depallettizzatore utilizza una barra mobile. Quando i fogli vengono rimossi dal pallet, una barra mobile fuoriesce e trasferisce le bottiglie all'inizio della linea di produzione. Il movimento fisico della macchina con la barra è estremamente pericoloso e l'area deve essere protetta per evitare infortuni agli operatori dello stabilimento.

Descrizione

Le barriere ottiche di sicurezza EZ-Screen LP di tipo 4 proteggono gli operatori addetti al depallettizzatore dal movimento della barra. La barriera adottata come misura di protezione ha una risoluzione tra i raggi di 14 mm e impedisce l'accesso per evitare lesioni. Se un individuo o un prodotto interrompono i raggi dell'EZ-Screen, il movimento della barra si blocca per evitare danni.

Il design a basso profilo delle barriere ottiche semplifica l'installazione lungo una macchina e la configurazione può essere completata senza utilizzare un PC né altri dispositivi. Le opzioni di montaggio includono delle staffe laterali che evitano "zone morte" per cui nessun'area resta priva di sorveglianza. Le EZ-Screen LP offrono tempi di risposta rapidissimi, addirittura 8 millisecondi, con campi di rilevamento fino a 7 metri e un ingombro compatto e salva-spazio.


Prodotti in primo piano

Barriere ottiche di sicurezza ultrasottili
Barriere ottiche di sicurezza ultrasottili

Dal profilo compatto e a ingombro ridotto la barriera è l'ideale per piccole macchine, tuttavia è sufficientemente robusta da poter essere impiegata in applicazioni di controllo di presse meccaniche di grandi dimensioni. Posiziona il primo e l'ultimo raggio alle estremità, per un rilevamento continuo; comprende staffe per montaggio laterale per eliminare ogni zona "morta".

Maggiori informazioni

Settori correlati