Tutte le soluzioni per la movimentazione di materiali

  1. Monitoring production inputs and outputs provides machine operators and managers with critical data about their processes and equipment and can help them identify and resolve problems on the production line more quickly.

  2. I lettori di codici a barre Serie ABR sono adatti all'uso in applicazioni di tipo Track and Trace, assicurando una maggiore risoluzione per la lettura dei codici a barre più piccoli in aree bersaglio più ampie e su distanze maggiori. La funzione polarizzazione è ora disponibile per i modelli ABR 7000 da 1,3 MP e 2 MP per migliorare le prestazioni con bersagli su superfici riflettenti o in presenza di riflessi. La nostra telecamera a più maggiore risoluzione, il modello VE è disponibile anche nei modelli per la sola lettura del codice a barre, oltre che nel modello originale come solo telecamera di visione. Ciò consente alla Serie VE di essere utilizzata come lettore di codici a barre con la maggiore risoluzione del nostro portfolio, essendo progettata per rispondere al meglio alle necessità di applicazioni complesse.

  3. Lettori di codici a barre ABR Banner I lettori di codici a barre Serie ABR con sensore ottico da 2MP (1600 x 1200 pixel) leggono in modo affidabile codici a barre piccoli o complessi, anche su lunghe distanze o ampi campi visivi, aiutando a garantire l'attendibilità e un flusso efficiente di pacchetti presso i centri di distribuzione. Il lettore di codici a barre ABR è pronto per la scansione da subito, con il pulsante SMART TEACH per l'apprendimento dei codici direttamente sul dispositivo.

  4. La posizione dei codici a barre può cambiare in base all'ubicazione delle scatole sul nastro trasportatore e anche l'altezza delle scatole non è uniforme. Un lettore di codici a barre ABR 7000 decodifica più codici a barre 1D e 2D in un'area di grandi dimensioni per eseguire una singola ispezione indipendentemente dalla posizione o dall'orientamento.

  5. I codici a barre utilizzati per tracciare i prodotti confezionati lungo la supply chain contengono importanti informazioni sul prodotto che devono essere verificate in più punti durante il confezionamento. Un lettore di codici a barre ABR 3000 assicura che il codice sia presente su ogni confezione e che sia corretto.

  6. Su ogni scaffale largo è installato un sensore Pick-to-Light EZ-LIGHT PVD monoblocco in modalità a riflessione, con una portata massima di 2 m. Si illumina il sensore PVD sul cestello dal quale l'operatore deve prelevare la mappa da inviare.

  7. In un magazzino specializzato nell'imballaggio di libri, lo scaffale sopra ogni scatola di libri è dotato di un sensore EZ-LIGHT PVD Pick-to-Light. Un addetto alla preparazione degli ordini seleziona la quantità di ciascun libro specificata nella distinta di spedizione. Per facilitare il reperimento delle scatole corrette, l'unità PVD sopra tali scatole si accende. L'unità PVD rileva la mano dell'operatore nella scatola per verificare che il libro in questione sia stato prelevato.

  8. La preparazione manuale dei kit presso grandi stazioni può rivelarsi dispendiosa in termini di tempo ed essere soggetta a errori umani, in particolare se gli scaffali sono difficili da raggiungere. I dispositivi Serie PTL110 pick-to-light sono scalabili per grandi sistemi e altamente versatili per completare diverse attività.

  9. La barra luminosa industriale Banner WLB32 è l'ideale per l'uso in stazioni di lavoro. Con un interruttore Alto/Basso/Spento, gli operatori possono controllare il livello di illuminazione e spegnere la barra luminosa al termine del proprio compito. La barra WLB32 offre agli operatori un'illuminazione ultra brillante che diffonde una luce omogenea e permette di compiere le diverse attività di una stazione di lavoro, tra cui lavorare al computer.

  10. Gli illuminatori lineari Banner WLS28 per postazioni di lavoro, dotati di interruttori On/Off, rappresentano soluzioni a risparmio energetico per illuminare aree di lavoro e ambienti chiusi con una luce intensa e che dura a lungo. Gli illuminatori lineari a LED assicurano un'illuminazione uniforme, estremamente brillante e possono essere facilmente inseriti in ambienti con limitazioni di spazio. Gli illuminatori per postazione di lavoro possono essere collegati a qualsiasi sorgente di energia locale.

  11. La soluzione heavy-duty e a risparmio energetico WLB92 di Banner Engineering è stata selezionata per illuminare con una luce brillante e omogenea l'interno di un deposito. Poiché la luce dei LED è omogenea e brillante, la quantità di lampade necessarie è inferiore, con minori costi globali e minori tempi di installazione.

  12. In un deposito, il sensore laser L-GAGE LT7 Time-of-Flight rileva la posizione di un sistema di prelievo a una distanza fino a 250 m dal sensore.

  13. Nei grandi impianti di distribuzione, i vassoi di smistamento trasportano i prodotti fino al contenitore appropriato, pronto per la spedizione. Prima di iniziare lo smistamento, ogni vassoio deve essere vuoto in modo da poter posizionare i prodotti sul nastro trasportatore e inviarli alla posizione successiva. La Smart Camera VE da 5 MP riconosce livelli di dettaglio molto fini ed è in grado di rilevare oggetti di quasi tutte le dimensioni, confermandone la presenza o l'assenza sui vassoi.

  14. Il rilevamento dei veicoli presso le banchine di carico è complesso perché le soluzioni di rilevamento sono esposte agli agenti atmosferici e devono poter riconoscere un'ampia tipologia di superfici. I sensori a ultrasuoni sono in grado di rilevare in modo accurato le superfici dei furgoni delle consegne, indipendentemente dal materiale. L'uso in combinazione con indicatori LED brillanti permette di realizzare un sistema di segnalazione per gli operatori che non può essere ignorato.

  15. Soluzione automatizzata per avvisare gli operatori dell'arrivo del furgone per le consegne utilizzando un sistema basato sulle variazioni nei campi magnetici.

  16. Soluzione con sensori per avvisare della presenza di un camion presso una banchina di carico mediante una segnalazione luminosa chiaramente visibile.

  17. Banner offre soluzioni di rilevamento e di illuminazione a LED per uso industriale studiate per ridurre al minimo le possibilità di danno a scatole e prodotti all'interno di container. Il sensore Banner QS18FF con funzione di soppressione dello sfondo presenta una portata fissa fino a 100 mm e una velocità di risposta di 850 microsecondi, due caratteristiche ideali per il rilevamento dei colli/del carico, assicurando che il nastro trasportatore estensibile non schiacci i prodotti. La barra luminosa a LED Banner WLB32 è disponibile nella versione in CA o CC e rappresenta una soluzione ideale per l'illuminazione

  18. I sensori Q20 WORLD-BEAM a riflessione polarizzata, installati sui binari dei multishuttle, confermano che il prodotto è dentro l'area di sicurezza e che è posizionato correttamente, evitando che sporga oltre l'"area sicura". I sensori Q20, dal buon rapporto qualità prezzo, rilevano accuratamente la presenza e la posizione e sono ideali per ambienti di magazzino. Le dimensioni compatte e la facilità di installazione garantiscono ai sensori Q20 tutta la robustezza necessaria per queste applicazioni. I sensori Q20 vantano una portata fino a 4 m, oltre a funzionalità di immunità al rumore e anti-interferenze, permettendo all'operatore di testare il sistema prima dell'uso.

  19. Il sensore di chiamata wireless Q45 Banner comunica con un DX80 wireless, per segnalare agli operatori dei carrelli elevatori quando possono rimuovere il pallet completato per la spedizione. In questo modo è più facile lasciare sgombro il trasportatore, velocizzare le operazioni e ottimizzare la produttività. Poiché gli operatori dei carrelli elevatori vengono chiamati più velocemente, la produttività cresce.

  20. Per una corretta identificazione e gestione visiva del processo, viene utilizzato un sensore che si attiva quando il sacco è pieno, inviando un segnale al pulsante K50 a sfioramento, che si accende con luce rossa, a indicare che il sacco è pieno. Il dispositivo K50 a sfioramento indica visivamente all'operatore che il sacco è pieno e deve essere rimosso e sostituito con uno vuoto. Per segnalare che il sacco è pronto per ricevere altre confezioni, l'operatore preme il pulsante ergonomico K50 a sfioramento riaccendendo la luce verde.

  21. Il sensore Banner Q30FF600 con funzioni di soppressione delle sfondo verifica quando un prodotto entra nello scivolo di uscita e si assicura che esca dal sistema di smistamento, controllando inoltre che non sussista alcun ingorgo nello scivolo dei prodotti. Il sensore Q30FF600 vanta una lunga portata di rilevamento, fino a 600 mm, che rappresenta la larghezza standard di molti scivoli.

  22. Una telecamera intelligente Serie VE è la soluzione ideale per rilevare la presenza o l'assenza di un oggetto. La telecamera presenta una risoluzione di 5 MP, che assicura un rilevamento preciso degli oggetti. La telecamera VE riduce i costosi tempi di inattività, velocizzando il cambio prodotto. Con una robusta custodia in metallo e le coperture per ottiche opzionali, la telecamera VE può essere utilizzata in condizioni ambientali difficili, con presenza di calore, vibrazioni e umidità.

  23. Gli efficienti sensori a riflessione S18-2 funzionano su una lunga portata in una stazione a caricamento automatico. I sensori polarizzati riducono le false attivazioni sulle superfici lucide. I sensori a riflessione S18-2 sono dispositivi a costo conveniente provvisti di supporto di montaggio cilindrico che ne agevola l'installazione lungo un nastro trasportatore a scopo di verifica. Sono disponibili nei modelli a riflessione, a sbarramento, a tasteggio diffuso o a campo fisso.

  24. I sensori laser LT7 Time-of-Flight di Banner hanno una portata fino a 250 m, con uno spot laser rosso visibile che facilita l'allineamento. In base alla portata necessaria, è possibile utilizzare un sensore laser Time-of-Light a tasteggio diffuso oppure a riflessione. I sensori laser LT7 a riflessione hanno una portata fino a 250 m, mentre i sensori laser LT7 a tasteggio diffuso hanno una modalità a soppressione di sfondo a lunga portata fino a 10 m.

  25. La barriera ottica di misura Banner EZ-ARRAY rileva oggetti larghi di soli 5 mm con una risoluzione di 2,5 mm e presenta un elevato eccesso di guadagno, perfetto per il rilevamento di oggetti opachi. Queste caratteristiche consentono un rilevamento affidabile e la misurazione dei pacchi che passano attraverso la barriera ottica. Il numero totale di raggi interrotti per ciascuna coppia indica la dimensione, un dato che viene inviato all'unità di smistamento tramite l'uscita analogica. Un PLC devia quindi ciascun cartone alla posizione di stoccaggio corretta.

  26. Un sensore DS18 di Banner abbinato a moduli di controllo zonali costituisce una soluzione a costo contenuto con un'uscita e la visualizzazione dei cambiamenti di stato per assicurare un flusso ottimale dei prodotti. In questo modo si evitano collisioni tra i pacchi e l'area viene bloccata in modo da evitare danni alle merci confezionate.

  27. La soluzione Banner PVD100, personalizzata, permette di rilevare accuratamente i pallet senza apportare regolazioni, anche se questi non presentano caratteristiche omogenee. Questa barriera ottica facile da usare e versatile presenta un ampio campo di visione che rende semplice l'allineamento. Dal design compatto, questi dispositivi possono essere integrati nella macchina o montati direttamente sulla linea di produzione. La barriera ottica PVD100 presenta un'altezza di rilevamento di 100 mm e una portata di scansione di 2 m. È dotata di LED ad alta visibilità rossi e verdi in grado di fornire indicazioni e segnalazioni

  28. I pulsanti di arresto di emergenza Banner da 30 mm sono adatti all'uso in questo tipo di applicazione in quanto presentano una base illuminata che passa da giallo a rosso lampeggiante quando viene premuto il pulsante. L'illuminazione rossa lampeggiante del pulsante di arresto di emergenza avvisa visivamente gli operatori, consentendo loro di intervenire rapidamente e di risolvere facilmente il problema, per ridurre i tempi di fermo e richiede il riarmo solo del pulsante che era stato premuto.

  29. I semafori EZ-LIGHT vengono montati in ogni banchina per segnalare visivamente ai guidatori quando sono autorizzati all'ingresso. I semafori sono preassemblati, possiedono fino a tre indicatori e tre colori in un'unica custodia, per cui sono convenienti sotto il profilo costi e anche facili da installare. I semafori sono una soluzione ideale per le applicazioni all'aperto, con livelli intensi di luce emessa, e includono schermi parasole.

  30. I carrelli di trasporto tipici funzionano con un cavo conduttore che, nel tempo, si rompe e causa ritardi nella produzione e incrementi nei costi di manutenzione. Il controllo wireless dei carrelli di trasporto attenua entrambi i problemi.

  31. I pericoli associati al trasferimento di un intero pallet rendono necessario proteggere l'area orizzontale per massimizzare la produttività del confezionamento, proteggendo allo stesso tempo anche gli operatori dal movimento pericoloso di un macchinario.

  32. Un sensore a ultrasuoni assicura il rilevamento affidabile dei pallet. I sensori a ultrasuoni emettono onde sonore e attendono il ritorno dell'eco prodotto dall'onda che colpisce il bersaglio. Il sensore può apprendere a riconoscere uno sfondo, in questo caso il nastro trasportatore, quindi resta in attesa delle onde sonore di ritorno dallo stesso. Qualsiasi oggetto che si interpone tra il sensore e il nastro trasportatore verrà rilevato e determinerà quindi un cambiamento nello stato dell'uscita.

  33. I nodi SureCross FlexPower™ e i sensori a basso consumo possono essere utilizzati in combinazione per creare un sistema di monitoraggio portatile che si integra istantaneamente con i trasloelevatori AS/RS esistenti. L'affidabile soluzione wireless Banner, unitamente alle esclusive capacità di gestione dell'energia, si adattano perfettamente alle diverse esigenze di monitoraggio richieste da un trasloelevatore. La batteria FlexPower fornisce energia al nodo e a un massimo di quattro sensori a basso consumo per anni di funzionamento. Per eliminare le preoccupazioni relative alla manutenzione preventiva, è possibile utilizzare un nodo FlexPower dotato di più termocoppie per il monitoraggio del motore o della temperatura critica dei cuscinetti. L'uscita di comunicazione sul gateway (controller di sistema) può essere utilizzata per creare log o trend e verificare che l'apparecchiatura funzioni in modo ottimale. Lo spostamento del trasloelevatore può essere segnalato allo staff utilizzando un indicatore EZ-LIGHT™ posto all'estremità di ciascuna corsia. Il sistema di monitoraggio bidirezionale rappresenta un modo semplice per avvisare gli operatori che un trasloelevatore è in movimento, senza dover realizzare alcun nuovo sistema e senza richiedere costosi fermi impianto.

  34. I cartoni transitano tra le tre coppie di barriere ottiche di misurazione EZ-ARRAY. Il numero totale di raggi interrotti per ciascuna coppia indica la dimensione, un dato che viene inviato all'unità di smistamento tramite l'uscita analogica. Un PLC devia quindi ciascun cartone alla posizione di stoccaggio corretta.

  35. Nel caso in cui i pacchetti o le borse rimangano intrappolati in corrispondenza di una curva nel nastro trasportatore, il sensore a tensione universale WORLD-BEAM QS18 posizionato in quel punto segnala un allarme o invia un messaggio a un PLC indicante che un oggetto è rimasto bloccato di fronte allo stesso, informando così gli operatori della presenza di un intasamento.

  36. I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 sono montati lungo il nastro trasportatore di una compagnia aerea per rilevare la presenza e la posizione dei bagagli che avanzano. I sensori a tensione universale QS18 possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, permettendone l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. La custodia robusta e compatta e le numerose opzioni di montaggio rendono i sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 estremamente flessibili.

  37. I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 sono montati lungo un nastro trasportatore per rilevare la presenza e la posizione dei pallet che avanzano. Questi sensori possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, che ne consentono l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. In aggiunta alla tensione universale, questo sensore ha una forma a cilindro di 18 mm, alquanto diffusa, molteplici opzioni di montaggio e una robusta custodia con grado di protezione IP67 per renderlo compatibile con ambienti complessi. La disponibilità di diverse opzioni di montaggio e alimentazione in un singolo sensore permette un'installazione retrofit facile e veloce sulla linea.

  38. Tre sensori QS18 in modalità emettitore/ricevitore collocati sopra il trasportatore rilevano gli oggetti che avanzano, attivando il sensore QS18 orizzontale. Le lettere, che passano al di sotto del QS18 orizzontale e non vengono rilevate, vengono smistate nel trasportatore delle lettere. I pacchetti vengono rilevati e continuano ad avanzare.

  39. Il sensore a tasteggio diffuso WOLD-BEAM Q20 viene posizionato in modo da rilevare la presenza di un pallet. Quando il pallet è in posizione, un'uscita segnala al robot di cominciare il caricamento.

  40. Le soluzioni wireless Banner possono presentare più gateway collegati ai rispettivi nodi, eliminando così la necessità di fili e assicurando possibilità di montaggio flessibili. La struttura wireless dei gateway e dei nodi è responsabile per la trasmissione di I/O ai vari sistemi dello stabilimento. Anche con più prodotti wireless, il sistema di comunicazione wireless è efficiente e non risente di interferenze, oltre a non interferire esso stesso con i sistemi informatici.

  41. Le funi di sicurezza Banner RP-LS42 presso i nastri trasportatori rappresentano un modo di segnalare un'emergenza e di arrestare immediatamente i nastri trasportatori. Se durante un'emergenza viene tirata una fune, può essere difficile individuare il punto esatto presso cui ciò è avvenuto. Un indicatore K30 può essere abbinato alla fune di sicurezza per fornire un'indicazione del punto in cui è stata tirata la fune. Ciò consente una facile e rapida indicazione del punto dell'emergenza e aiuta a riportare alla normalità le operazioni il più presto possibile.

  42. I sensori a tasteggio diffuso WORLD-BEAM Q20 sono posizionati in serie sopra una linea di nastri trasportatori per rilevare la presenza di oggetti su un trasportatore ad alta velocità.

  43. I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, permettendone l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. La custodia robusta e compatta e le numerose opzioni di montaggio rendono i sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 estremamente flessibili.