Altre soluzioni

Affidabili, versatili, facili da usare e implementare, le soluzioni Banner Engineering aiutano le aziende a risolvere problemi complessi, incrementare la competitività e realizzare i loro obiettivi di automazione. Supportati dal catalogo di prodotti di automazione più completo del settore, nonché da un team di solution architect ed esperti di settore altamente specializzati e addestrati, offriamo soluzioni intelligenti e ad alte prestazioni per una serie diversificata di applicazioni.

Restringi i risultati

Reimposta i filtri

+- Product Type

  • (67)
  • (15)
  • (28)
  • (7)
  • (43)

+- Settori

  • (5)
  • (12)
  • (10)
  • (16)
  • (4)
  • (20)
  • (3)
  • (2)
  • (3)
  • (27)
  • (2)
  • (6)
  • (5)
  • (17)
  • (2)
filtri selezionati
  1. Rilevamento di pezzi espulsi dallo stampo [Testimonianza di successo]

    Presso lo stabilimento del produttore, gli operatori inseriscono e rimuovono manualmente i pezzi nella pressa. Terminata l'operazione, i pezzi vengono convogliati in un cestino tramite uno scivolo in metallo. Per prevenire la rottura dello stampo (in caso di inserimento contemporaneo di più pezzi), il cliente richiede un sensore in grado di rilevare i vari pezzi presenti sullo scivolo, che invii inoltre un segnale al sistema di controllo per segnalare che la pressa è libera e fornire all'operatore il consenso per un'altra corsa. Doveva inoltre essere possibile installare il sensore senza necessità di ricavare fessure sui lati dello scivolo o montarlo alle estremità dello stesso, in quanto tali soluzioni avrebbero costituito dei punti di ritenzione per i pezzi.

  2. Presenza di un tubo di sfiato sulla riempitrice [Testimonianza di successo]

    Le riempitrici rotative erogano birra nelle bottiglie che avanzano a una velocità massima di 900 bottiglie al minuto. L'azienda aveva bisogno di una soluzione in grado di rilevare la presenza delle rondelle sui tubi di sfiato e di tubi allentanti o mancanti. Il movimento della riempitrice rotativa e l'ambiente umido rendevano complicata l'installazione di un dispositivo nelle immediate vicinanze, mentre la portata necessaria per una soluzione in remoto avrebbe compromesso l'affidabilità dell'ispezione.

  3. Applicazione di etichette termoretraibili ad alte velocità [Testimonianza di successo]

    Un importante fabbricante di apparecchiature per etichettatura offre applicatori di etichette termoretraibili ad alta velocità, progettati per etichettare 800 bottiglie al minuto. Per sfruttare il pieno potenziale produttivo della macchina, l'azienda voleva installare dei sensori in grado di eseguire rilevamenti sistematici e compatibili con l'elevata velocità di imbottigliamento.

  4. Rilevamento di pallet per apparecchiatura di trasporto

    Un importante produttore di apparecchiature di trasporto progetta e fabbrica soluzioni di trasporto di alta qualità, a costo conveniente. La sua apparecchiatura per pallet deve trasportare, pallettizzare e depallettizzare affidabilmente ogni anno migliaia di pallet e unità di carico. Deve essere in grado di rilevare una ricca gamma di pallet, diversi per tipo e dimensioni, per consentirne il corretto carico e scarico ed evitare interruzioni della linea, rotture e cedimenti dei pallet.

  5. Il sensore a LED blu rileva i flaconi ambrati [Testimonianza di successo]

    Di recente si è registrato il sempre maggiore utilizzo del teraftalato di polietilene (PETE) in sostituzione del polipropilene (PP) per la produzione di flaconi, un trend che ha spinto un'organizzazione leader negli Stati Uniti nella vendita per corrispondenza a rivalutare il proprio processo di evasione degli ordini. Con oltre 2000 sensori a LED rossi da sostituire, l'organizzazione si è rivolta a Banner per trovare una soluzione.

  6. Monitoraggio remoto per calcolare il tempo di funzionamento di una macchina [Testimonianza di successo]

    Durante la loro normale attività, gli operatori caricano una saldatrice con i componenti del telaio da saldare. Il cliente aveva bisogno di dati accurati sul tempo di funzionamento della macchina per capire il motivo per cui non venivano raggiunti gli obiettivi di produzione.

  7. Snellimento della procedura di richiesta di pezzi o assistenza [Testimonianza di successo]

    Per migliorare l'efficienza produttiva, gli operatori addetti alle stazioni di lavoro avevano bisogno di un metodo che gli consentisse di richiedere pezzi e assistenza senza allontanarsi dalla loro postazione. La possibilità di ottenere i pezzi più rapidamente avrebbe migliorato l'efficienza produttiva. L'impiego di un sistema con indicatori remoti avrebbe permesso ai supervisori di vedere lo stato di ogni stazione di lavoro, intervenire rapidamente per risolvere eventuali problemi e acquisire i valori relativi alla produzione.

  8. Comunicazione in uno stabilimento di produzione trafficato [Testimonianza di successo]

    Man mano che aumenta il numero di componenti convogliati attraverso il forno, risulta sempre più difficile mantenere un ritmo sostenibile di prodotti che devono essere scaricati. Di conseguenza, aumenta la congestione nell'area di smistamento. I prodotti vengono deviati in modo errato o persino danneggiati. Una pausa nel flusso di componenti consente all'operatore sul lato scarico di correggere gli errori e vuotare una stazione di prelievo. Tuttavia, la distanza tra le aree di carico e scarico, oltre alle interferenze ambientali causate dai macchinari circostanti, complicano la comunicazione tra gli operatori.

  9. Conteggio di bulloni in uscita da un alimentatore

    Il sensore digitale D10A conta i bulloni che cadono da un alimentatore vibrante e passano di fronte al sensore.

  10. Rilevamento di succhi confezionati in cartoni

    Man mano che i cartoni di succo avanzano su un nastro trasportatore, il sensore WORLD-BEAM QS30 in modalità a campo fisso rileva la presenza o l'assenza del cartone, indipendentemente dal colore e dallo schema.

  11. Attivazione delle ispezioni in un'applicazione di stampa

    Il sensore WORLD-BEAM QS30 a campo regolabile viene utilizzato per attivare il sensore di visione. Quando il sensore QS30 rileva la presenza di una nuova pagina, invia un segnale al sensore di visione che ispeziona il segno di fascicolazione della pagina.

  12. Nastri trasportatori estensibili

    Banner offre soluzioni di rilevamento e di illuminazione a LED per uso industriale studiate per ridurre al minimo le possibilità di danno a scatole e prodotti all'interno di container. Il sensore Banner QS18FF con funzione di soppressione dello sfondo presenta una portata fissa fino a 100 mm e una velocità di risposta di 850 microsecondi, due caratteristiche ideali per il rilevamento dei colli/del carico, assicurando che il nastro trasportatore estensibile non schiacci i prodotti. La barra luminosa a LED Banner WLB32 è disponibile nella versione in CA o CC e rappresenta una soluzione ideale per l'illuminazione

  13. Posizionamento di contenitori su un sistema shuttle

    I sensori di posizione SB12 installati sui multishuttle confermano che il prodotto è dentro l'area di sicurezza e che è posizionato correttamente, evitando che sporga oltre l'"area sicura". I sensori SB12 sono soluzioni a costo conveniente, resistenti alle interferenze e immuni alla luce, ovvero l'ideale all'interno dei magazzini di stoccaggio. Le dimensioni compatte e la semplicità d'installazione ne fanno, inoltre, la scelta ideale per il monitoraggio dei sistemi multishuttle.

  14. Monitoraggio wireless dello stato macchina

    La torretta luminosa wireless TL70 Banner è l'ideale per questo tipo di applicazione. Unisce un'indicazione ad alta visibilità alle comunicazioni wireless. Il display estremamente luminoso della TL70 offre un'indicazione dello stato in un solo sguardo, permettendo al personale di identificare facilmente la condizione della macchina nell'officina. Le comunicazioni wireless collegano la torretta ad altri dispositivi, senza ritardi e senza i costi associati a complessi impianti di cablaggio.

  15. Segnalazioni per carrello elevatore wireless

    Il sensore di chiamata wireless Q45 Banner comunica con un DX80 wireless, per segnalare agli operatori dei carrelli elevatori quando possono rimuovere il pallet completato per la spedizione. In questo modo è più facile lasciare sgombro il trasportatore, velocizzare le operazioni e ottimizzare la produttività. Poiché gli operatori dei carrelli elevatori vengono chiamati più velocemente, la produttività cresce.

  16. Verifica e segnalazione del riempimento di sacchi

    Per una corretta identificazione e gestione visiva del processo, viene utilizzato un sensore che si attiva quando il sacco è pieno, inviando un segnale al pulsante K50 a sfioramento, che si accende con luce rossa, a indicare che il sacco è pieno. Il dispositivo K50 a sfioramento indica visivamente all'operatore che il sacco è pieno e deve essere rimosso e sostituito con uno vuoto. Per segnalare che il sacco è pronto per ricevere altre confezioni, l'operatore preme il pulsante ergonomico K50 a sfioramento riaccendendo la luce verde.

  17. Segnalazione di ingorghi nello scivolo di uscita

    Il sensore Banner Q30FF600 con funzioni di soppressione delle sfondo verifica quando un prodotto entra nello scivolo di uscita e si assicura che esca dal sistema di smistamento, controllando inoltre che non sussista alcun ingorgo nello scivolo dei prodotti. Il sensore Q30FF600 vanta una lunga portata di rilevamento, fino a 600 mm, che rappresenta la larghezza standard di molti scivoli.

  18. Rilevamento presenza/assenza di un elemento

    Le mini-telecamere PresencePLUS Pro II vengono configurate sulle stazioni di induzione del sistema di selezione per ispezionare facilmente tutti gli elementi che entrano nel sistema. Le telecamere di visione possono ispezionare e rilevare i pacchetti con dimensioni che vanno da quelle di un biglietto da visita fino a grandi scatole, nonché individuare pacchetti di colori diversi. Le mini-telecamere compatte e opzioni di montaggio flessibili garantiscono un'installazione semplice, che non richiede modifiche.

  19. Stazione di smistamento a caricamento automatico

    Gli efficienti sensori a riflessione S18-2 funzionano su una lunga portata in una stazione a caricamento automatico. I sensori polarizzati riducono le false attivazioni sulle superfici lucide. I sensori a riflessione S18-2 sono dispositivi a costo conveniente provvisti di supporto di montaggio cilindrico che ne agevola l'installazione lungo un nastro trasportatore a scopo di verifica. Sono disponibili nei modelli a riflessione, a sbarramento, a tasteggio diffuso o a campo fisso.

  20. Posizionamento di un trasloelevatore

    I sensori laser LT7 Time-of-Flight di Banner hanno una portata fino a 250 m, con uno spot laser rosso visibile che facilita l'allineamento. In base alla portata necessaria, è possibile utilizzare un sensore laser Time-of-Light a tasteggio diffuso oppure a riflessione. I sensori laser LT7 a riflessione hanno una portata fino a 250 m, mentre i sensori laser LT7 a tasteggio diffuso hanno una modalità a soppressione di sfondo a lunga portata fino a 10 m.

  21. Dimensionamento dei cartoni

    La barriera ottica di misura Banner EZ-ARRAY rileva oggetti larghi di soli 5 mm con una risoluzione di 2,5 mm e presenta un elevato eccesso di guadagno, perfetto per il rilevamento di oggetti opachi. Queste caratteristiche consentono un rilevamento affidabile e la misurazione dei pacchi che passano attraverso la barriera ottica. Il numero totale di raggi interrotti per ciascuna coppia indica la dimensione, un dato che viene inviato all'unità di smistamento tramite l'uscita analogica. Un PLC devia quindi ciascun cartone alla posizione di stoccaggio corretta.

  22. Soluzione anticollisione tra pacchi

    Un sensore DS18 di Banner abbinato a moduli di controllo zonali costituisce una soluzione a costo contenuto con un'uscita e la visualizzazione dei cambiamenti di stato per assicurare un flusso ottimale dei prodotti. In questo modo si evitano collisioni tra i pacchi e l'area viene bloccata in modo da evitare danni alle merci confezionate.

  23. Segnalazione dello stato macchina con luce brillante ed elevata visibilità

    Con un design grande e una luce brillante, la torretta luminosa modulare TL70 assicura un'intensità luminosa elevata e uniforme per indicare lo stato della macchina. Consente una migliore gestione visiva perché consente agli operatori di verificare rapidamente lo stato delle macchine e di monitorare costantemente i processi.

  24. Verifica del colore dei vetri

    Il sensore con ricevitore ottico DF-G1 di Banner distingue i vetri con o senza colore in base alla quantità di luce esterna che li attraversa. Il dispositivo DF-G1 completo di elettronica è facilmente configurabile grazie a un pulsante che permette di regolarlo lungo il nastro trasportatore. Un display utente intuitivo visualizza immediatamente il feedback proveniente dal sensore.

  25. Rilevamento del profilo dei cartoni

    I cartoni avanzano su un nastro trasportatore tra due sensori laser LE550, che ne misurano la larghezza per poterli smistare correttamente. I sensori LE550 rappresentano una soluzione economica per il rilevamento del profilo dei cartoni. L'uscita analogica invia un segnale al PLC indicante che il cartone è pronto per raggiungere la destinazione di stoccaggio corretta. Il sensore Banner LE550 assicura ripetibilità e accuratezza nella misurazione dell'altezza, della lunghezza e della larghezza dei cartoni. I sensori laser presentano un'interfaccia utente intuitiva, per facilitare le impostazioni.

  26. Fotoricevitore rileva un ampio spettro di luce

    Il fotoricettore in fibra ottica DF-G1 di Banner è un prodotto unico e conveniente che va collocato direttamente nelle apparecchiature di test per assicurare che le luci funzionino correttamente. Con lo stesso doppio display intuitivo e la stessa interfaccia di programmazione degli altri modelli DF-G1, il fotoricevitore può essere integrato e interfacciato con apparecchiature di test e assemblaggio e sistemi di controllo delle apparecchiature di test per condurre ispezioni del tipo Buono/Scarto (pass/fail).

  27. Controllo del livello di riempimento di bottiglie d'acqua

    Il sensore Banner QS30H2O è un dispositivo specializzato, sviluppato per rispondere alle esigenze di rilevamento della presenza di acqua e di altri liquidi a base acquosa. Il sensore QS30H2O funziona in modalità a raggio singolo e l'emettitore presenta un esclusivo LED con una lunghezza d'onda di 1450 nm. La lunghezza d'onda 1450 nm viene facilmente attenuata dall'acqua.

  28. Soluzione wireless per la richiesta di parti

    Con luci LED di alta qualità e in svariati colori in un unico dispositivo, il TL50 sonoro e multisegmento unito al K50 Touch e al sistema PM8 wireless di Banner costituiscono una soluzione efficace per i processi di richiesta parti. Per cominciare, i pulsanti a sfioramento ergonomici K50 di Banner sono installati in una stazione di supervisione e numerati in base ai relativi nodi wireless PML8, installati presso postazioni di lavoro individuali con una torretta luminosa sonora.

  29. Soluzione anti-collisione per RTG (gru a cavalletto gommate)

    Le gru RTG sollevano carichi imponenti: è, quindi, essenziale poterle spostare nell'area portuale evitando collisioni. Occorre una soluzione di rilevamento in grado di evitare efficacemente le collisioni per le gru utilizzate nelle aree portuali.

  30. Rilevamento confezioni di diverse dimensioni su un nastro trasportatore

    Il sensore cilindrico Banner S18-2 rappresenta una soluzione di rilevamento affidabile ed economica per questo tipo di applicazioni. Le sue piccole dimensioni ne consentono l'integrazione nella linea di produzione mentre il suo prezzo competitivo lo rende adatto ad applicazioni che richiedono l'uso di più sensori. Grazie al potente raggio a luce rossa visibile dell'emettitore, il sensore S18 è facile da allineare in fase di installazione.

  31. Richiesta di pezzi

    Gli indicatori Banner Pick-to-Light K30 Touch robusti, economici e facili da installare sono l'ideale per queste applicazioni in quanto si attivano con la semplice pressione e possono aiutare i produttori di sistemi automatizzati a ridurre il rischio di errori. Possono essere attivati a mani nude o con i guanti.

  32. Rilevamento di lembi di scatole nel settore alimenti e bevande

    Il sensore laser a tasteggio diffuso QS18LD effettua la scansione della parte superiore delle confezioni per verificare se vi siano lembi aperti. Il sensore laser a tasteggio diffuso assicura un rilevamento accurato per verificare se le confezioni surgelate sono correttamente sigillate.

  33. Ispezione dell'altezza dell'impasto

    Il sensore laser a triangolazione Banner L-GAGE Q50 (Q50), basato su LED, permette di rilevare l'altezza e la profondità dell'impasto prima delle fasi di lievitazione e cottura in forno, per mantenere costanti le dimensioni del filone di pane.

  34. Attivazione della stampa del codice data/lotto mediante cartone

    Con un raggio sottile che proietta uno spot piccolo e brillante, i sensori laser QS18LLP a riflessione a luce polarizzata assicurano un controllo preciso della posizione quando attivano diversi dispositivi. In questa applicazione, il sensore QS18LLP è in grado di rilevare correttamente il cartone che si sposta lungo il nastro trasportatore, senza necessità della funzione prossimità, attivando la stampante a getto d'inchiostro che stamperà il codice data/lotto sul cartone stesso. Il secondo sensore attiva il dispositivo P4 OMNI per ispezionare il codice data/lotto e verificare che sia leggibile e corretto.

  35. Imballaggio di pasti congelati su un'astucciatrice

    Lampade di servizio a striscia WLS28: i LED a striscia, luminosi e duraturi, offrono una visibilità ottimale all'interno dell'astucciatrice per agevolare l'accesso dell'operatore e il posizionamento sulla macchina, senza difficoltà Interruttori di sicurezza incernierati: gli interruttori di sicurezza in acciaio inossidabile, racchiusi all'interno di cerniere di supporto, sostengono lo sportello dell'astucciatrice e arrestano la macchina se gli sportelli sono aperti, in modo da ridurre il rischio di elusione intenzionale

  36. Controllo della data/codice lotto

    Il sensore di visione Banner PresencePLUS P4 OMNI, robusto ed ermetico, è perfetto per il riconoscimento ottico dei caratteri/OCV, per assicurare che sia stato stampato e sia chiaramente leggibile il codice indicante il lotto e il giorno corretti. Con una custodia con grado di protezione IP68, il sensore è l'ideale in applicazioni del settore alimenti e bevande perché è in grado di resistere in condizioni di lavaggio con sostanze aggressive. Il sensore P4 OMNI è in grado di identificare facilmente la regione da ispezionare dell'involucro contenente più confezioni, per identificare il codice data/lotto, verificando il bordo della scatola. Wi

  37. Indicazione di arresto di emergenza

    Con una custodia all-in-one, il pulsante di arresto di emergenza in combinazione con l'indicatore luminoso K50 fornisce una semplice segnalazione dello stato in situazioni di emergenza. Il pulsante di arresto di emergenza Banner da 30 mm presenta una base illuminata che passa da giallo a rosso lampeggiante quando viene premuta, mostrando chiaramente lo stato di emergenza. Il dispositivo K50 Touch è un prodotto ottimizzato, dal design ergonomico che non richiede pressione fisica ed è facile da azionare, sia a mani nude che con i guanti.

  38. Rilevamento accurato dei pallet

    La soluzione Banner PVD100, personalizzata, permette di rilevare accuratamente i pallet senza apportare regolazioni, anche se questi non presentano caratteristiche omogenee. Questa barriera ottica facile da usare e versatile presenta un ampio campo di visione che rende semplice l'allineamento. Dal design compatto, questi dispositivi possono essere integrati nella macchina o montati direttamente sulla linea di produzione. La barriera ottica PVD100 presenta un'altezza di rilevamento di 100 mm e una portata di scansione di 2 m. È dotata di LED ad alta visibilità rossi e verdi in grado di fornire indicazioni e segnalazioni

  39. Segnalazione di grande visibilità in un ambiente estremamente <br>luminoso

    La torretta luminosa Banner EZ-LIGHT TL50 con segnalazione lampeggiante risulta ben visibile nella luce diurna ed è pertanto ideale in molte applicazioni di segnalazione dello stato. Robusta e dotata di LED a basso consumo e lunga durata, la torretta fornisce utili indicazioni agli operatori in contesti industriali. Con un massimo di cinque indicatori e 10 diversi colori per ogni unità, la torretta luminosa Banner risulta ben visibile da tutte le angolazioni. Le torrette luminose sono dotate di allarme acustico a intensità variabile, facilmente regolabile, che segnala agli operatori più stati della macchina, assicurando una chiara comunicazione.

  40. Pulsante ottico (OTB) e stazione operatore per l'arresto di emergenza

    Con l'unità All-In-One, il pulsante di arresto di emergenza abbinato a un OTB forma una stazione operativa semplificata per le linee di produzione che non richiedono cavi o ulteriori custodie. I pulsanti di emergenza con fissaggio da 30 mm di Banner funzionano bene per questo tipo di applicazione. Quando sono azionati, la base illuminata passa dal giallo al rosso lampeggiante, rispondendo ai requisiti degli arresti di emergenza. La vicinanza del pulsante per l'arresto di emergenza all'OTB implica che gli operatori possono azionarli velocemente e facilmente

  41. Indicatori LED in corrispondenza dei punti di intersezione del transito di carrelli elevatori

    Gli indicatori LED multicolore Banner EZ-LIGHT® K80FL forniscono una semplice indicazione dello stato in importanti contesti quali quelli dei punti di intersezione nei percorsi dei carrelli elevatori in uno stabilimento di produzione. Questi esclusivi indicatori specializzati presentano una luce estremamente brillante, visibile e uniforme, perfetta per indurre alla cautela gli operatori dello stabilimento. Con una selezione di un massimo di tre colori, gli indicatori specializzati K80FL possono comunicare diversi segnali ed essere impostati per il funzionamento a luce fissa o lampeggiante mediante i DIP switch integrati.

  42. Indicatori per quadri ad uso generico

    Gli indicatori ad uso generico S18L sono l'ideale per l'integrazione in quadri. La luce intensa e brillante permette di comunicare i vari stati della macchina, tra cui pausa, marcia, guasto ecc. agli operatori del reparto produzione. L'indicatore S18L da 18 mm è disponibile con tre colori indipendenti, tra cui verde, rosso, blu, bianco, arancio, turchese, viola, azzurro e magenta. I clienti possono creare quadri personalizzati con indicazioni chiare per le macchine del reparto produzione. Gli operatori possono facilmente riconoscere stati e fasi grazie agli indicatori a LED altamente visibili.

  43. Monitoraggio di controllo a due mani

    Un sistema di protezione con comando a due mani impedisce all'operatore di avvicinarsi alla macchina quando è presente un pericolo. Il ciclo macchina comincia soltanto quando l'operatore tocca i pulsanti ottici STB (Self-Checking Touch) con entrambe le mani entro mezzo secondo, e continua a funzionare solo se restano azionati entrambi i comandi manuali, assicurando così che l'operatore resti alla postazione di controllo mentre la macchina è in funzione.

  44. Pulsanti di arresto di emergenza su nastro trasportatore

    I pulsanti di arresto di emergenza Banner da 30 mm sono adatti all'uso in questo tipo di applicazione in quanto presentano una base illuminata che passa da giallo a rosso lampeggiante quando viene premuto il pulsante. L'illuminazione rossa lampeggiante del pulsante di arresto di emergenza avvisa visivamente gli operatori, consentendo loro di intervenire rapidamente e di risolvere facilmente il problema, per ridurre i tempi di fermo e richiede il riarmo solo del pulsante che era stato premuto.

  45. Monitoraggio dell'uso della corrente per evitare picchi di carico

    L'efficienza del sistema può essere migliorata installando un sistema wireless SureCross DX80. Il nodo DX80 riceve un segnale dal PLC e aziona il sistema di alimentazione intelligente che mostra quali sono i condensatori in uso. I segnali vengono trasmessi a un gateway DX80 installato in una postazione visibile. Il gateway usa le torrette luminose EZ-LIGHT per indicare quali sono i condensatori in uso e per inviare al personale un allarme che comunica quando l'energia utilizzata supera l'intervallo desiderato.

  46. Maggiore efficienza nelle linee di produzione

    Installando coppie di sensori DX70, torrette luminose e scatole interruttore, i produttori possono creare una rete di notifica wireless e comunicare i dati dove richiesto nel reparto produzione. Gli operatori possono azionare gli interruttori per chiamare un responsabile della linea di produzione, un tecnico o per richiedere ricambi o consumabili. Utilizzando il sistema di notifica con torrette luminose, gli impiegati, i responsabili e i tecnici non dovranno più controllare costantemente ciascuna linea di produzione.

  47. Indicazione dello stato della macchina

    Una torretta luminosa EZ-LIGHT TL50 è montata nella parte superiore della macchina per comunicare il suo stato. La torretta luminosa ad alta visibilità consente ai dipendenti di controllare rapidamente la macchina, senza necessità di monitorare costantemente il suo stato. È possibile accendere più torrette luminose simultaneamente, per trasmettere più messaggi in una volta. La torretta luminosa è ben visibile da tutte le angolazioni e gli indicatori appaiono grigi se spenti ed eliminano false indicazioni dovute alla luce ambientale.

  48. Segnalazione dello stato del sistema di chiamata AGV

    Si tratta di un esempio di un'applicazione Andon in cui nelle linee di produzione vengono utilizzate torrette luminose per indicare lo stato. Questa illustrazione mostra un possibile utilizzo di un indicatore Andon, con le torrette luminose EZ-LIGHT TL50 montate presso ciascuna stazione di lavoro a indicarne lo stato.

  49. Monitoraggio degli interruttori per porte

    L'installazione di interruttori magnetici in ogni punto di accesso e uscita dall'impianto, permette al Q45 wireless di monitorare l'apertura e la chiusura delle porte. Le informazioni sullo stato degli interruttori sono trasmesse a una postazione centrale, in cui il personale addetto alla sicurezza può monitore le uscite che, in condizioni di normalità, devono restare chiuse. Ogni interruttore magnetico è collegato a un sensore Q45 wireless DX80N2Q45RD, modello dispositivo remoto, e utilizza gli ingressi a contatti puliti del Q45.

  50. Protezione wireless del perimetro

    Un alimentatore a energia solare posizionato in ogni angolo dell'area di stoccaggio esterna alimenta sia un nodo solare sia una coppia emettitore/ricevitore di un sensore a cilindro 30 mm serie SM30. Per alimentare la coppia emettitore/ricevitore, dei DIP switch permettono di impostare l'uscita di tensione di boost del nodo solare su 13 V.

  51. Monitoraggio wireless per macchine

    La soluzione Banner per automatizzare il monitoraggio delle macchine unisce una rete I/O wireless SureCross e l'indicatore della torretta luminosa TL 50 Banner per creare un EZ-LIGHT™ wireless. Questo nodo prevede una pratica soluzione plug-n-play per applicazioni sullo stato delle macchine.

  52. Controllo del traffico presso banchine di carico

    I semafori EZ-LIGHT vengono montati in ogni banchina per segnalare visivamente ai guidatori quando sono autorizzati all'ingresso. I semafori sono preassemblati, possiedono fino a tre indicatori e tre colori in un'unica custodia, per cui sono convenienti sotto il profilo costi e anche facili da installare. I semafori sono una soluzione ideale per le applicazioni all'aperto, con livelli intensi di luce emessa, e includono schermi parasole.

  53. Ispezione di siringhe

    Il sensore DF-G1 può essere facilmente configurato per rilevare piccoli bersagli, ad esempio siringhe, in un processo di confezionamento con spazio limitato. Con i potenti metodi TEACH e SET di Banner, i parametri ottimali di guadagno e soglia possono essere utilizzati per una vasta gamma di applicazioni, incluse quelle a basso contrasto e lunga portata.

  54. Rilevamento dell'altezza di una pila di lamiere metalliche

    Le presse a trasferta richiedono il rilevamento affidabile delle parti in ingresso o uscita per assicurare che il sistema della navetta continui a funzionare senza danneggiare gli attrezzi e senza produrre pezzi di bassa qualità. Se il posizionamento o il movimento delle lamiere metalliche non è controllato con precisione, ci potrebbe essere il rischio di produzione con un'elevata quantità di scarti e costosi tempi di fermo.

  55. Rilevamento per imballaggio e trasporto di alimenti su nastro

    Le caratteristiche di rilevamento di questa applicazione sono semplici, ma uniche: i sensori vengono posizionati direttamente su uno sfondo bianco e altamente riflettente e devono rilevare oggetti più scuri, con minore contrasto e con trama superficiale diversa. Il sensore a campo fisso EZ-BEAM T18 è la soluzione ideale. Estremamente preciso, non è sensibile alle variazioni cromatiche per cui segnala la presenza di un oggetto entro una determinata distanza, ignorando lo sfondo.

  56. Rilevamento durante la selezione ponderale di alimenti

    Il sensore a riflessione EZ-BEAM Q25 è l'ideale per questa applicazione. Emette un raggio a potenza elevata che rileva affidabilmente qualsiasi oggetto scuro che passa sopra la bilancia. Se occorre rilevare degli oggetti trasparenti, si utilizza un modello a riflessione polarizzata Q25 Con la sua custodia con grado di protezione IP69K, il Q25 è stato progettato per essere compatibile con ambienti molto complessi, tipici delle applicazioni nel settore alimentare. La configurazione è semplice, visto che il Q25 non richiede regolazioni.

  57. Sostituzione dei cavi su un carrello di trasporto

    I carrelli di trasporto tipici funzionano con un cavo conduttore che, nel tempo, si rompe e causa ritardi nella produzione e incrementi nei costi di manutenzione. Il controllo wireless dei carrelli di trasporto attenua entrambi i problemi.

  58. Stato del reach stacker

    Le indicazioni visive rappresentano un metodo facile ma efficace per comunicare lo stato dei macchinari, preservandone l'efficienza operativa e aumentando la produttività. I lampeggiatori con luce intensa sono ben visibili anche nelle luce diurna e indicano all'operatore in cabina le condizioni dei twist lock del braccio di presa per garantire che l'operazione di sollevamento avvenga in sicurezza. I lampeggiatori erogano luce brillante e sono molto robusti e durevoli, caratteristiche che ne fanno la soluzione ideale per le segnalazioni visive all'aperto.

  59. Monitoraggio di processi, segnalazione della posizione di una doccia di emergenza attivata

    Presso ogni postazione delle docce di emergenza, è stato installato un nodo con 4 ingressi e 4 uscite digitali e un modulo di alimentazione a batteria DX81. Poiché l'installazione era in un ambiente di Classe I, Divisione 2, sono state utilizzate delle custodie DX80...C, installate in armadietti adatti. Quando la doccia è azionata da un sensore a baffo meccanico, il nodo FlexPower invia un segnale a un gateway e a un controller per indicare al personale addetto alla sicurezza che è stata attivata una doccia in una specifica posizione.

  60. Rilevamento di parti in un alimentatore a vibrazioni

    Questa illustrazione mostra dei tappi caricati in un alimentatore a vibrazioni che li mette in posizione in modo che possano essere applicati sulle bottiglie in una fase successiva della lavorazione. Il QS30AF Banner è la soluzione di rilevamento ideale per questa applicazione, ed è posizionato in modo da monitorare la scorta disponibile di tappi mentre fuoriescono dall'alimentatore.

  61. Protezione per trasferimento pallet

    I pericoli associati al trasferimento di un intero pallet rendono necessario proteggere l'area orizzontale per massimizzare la produttività del confezionamento, proteggendo allo stesso tempo anche gli operatori dal movimento pericoloso di un macchinario.

  62. Rilevamento motori

    La custodia robusta del potente sensore TM18 Banner è l'ideale per l'assemblaggio e il trasporto delle macchine, poiché protegge il sensore da eventuali danni, pur fornendo una lettura estremamente accurata e affidabile con coppie di sensori in modalità emettitore/ricevitore. Il TM18 Banner ha un grado di protezione IP69K, con una struttura in zinco pressofuso nichelato che protegge il sensore anche negli ambienti complessi del settore automotive.

  63. Monitoraggio del traffico di un cliente

    Per capire il flusso del traffico e le abitudini dei clienti in un ambiente dedicato alla vendita al dettaglio, un nodo SureCross FlexPower e un sensore MINI-BEAM Banner offrono una soluzione discreta e versatile.

  64. Gestione di un sistema di climatizzazione per migliorare l'efficienza

    Invece di tenere costantemente in funzione il sistema di climatizzazione, le spese di energia possono essere ridotte programmando il sistema in modo che entri in azione soltanto quando sono in funzione i macchinari di produzione. Un nodo con I/O digitali monitora lo stato del macchinario e uno degli ingressi del nodo accetta un segnale dal PLC del macchinario che indica se quest'ultimo è in funzione.

  65. Recupero di metano dalla discarica e monitoraggio della torcia

    In linea generale, le normative dei diversi paesi richiedono ai responsabili delle discariche un monitoraggio accurato della produzione, rimozione, ventilazione e combustione del gas metano. Per determinare accuratamente i livelli di produzione del metano e la relativa portata, viene utilizzato un trasduttore di pressione per rilevare sia i livelli di pressione che di vuoto riscontrati nel sistema di produzione del gas metano.

  66. Irrigazione per gravità con controllo della pompa e della portata [Testimonianza di successo]

    Il gateway o il controller della rete wireless effettuano il monitoraggio dei livelli di acqua all'interno del serbatoio. Quando il livello dell'acqua scende, un nodo installato presso le pompe del serbatoio utilizza l'uscita per accendere e spegnere le pompe. Una serie di nodi effettua il monitoraggio della quantità di acqua convogliata in ciascun frutteto. Un dispositivo radio dati da 1 watt collegato al gateway trasmette i dati a una risorsa mobile o a un centro di controllo centralizzato per l'elaborazione degli stessi e la fatturazione.

  67. Misurazione dello spessore del cartongesso con una rete di sensori

    Una rete di sensori laser di misura Banner L-GAGE LH è stata posizionata in punti strategici per effettuare misurazioni continue dello spessore della lastra durante il processo di produzione. Se una delle coppie di sensori di spessore effettua una misurazione fuori specifica, il processo può essere arrestato immediatamente per apportare modifiche e riparazioni alla linea di produzione. In questo modo si può eliminare il materiale di bassa qualità e migliorare la qualità complessiva del prodotto.

  68. Rilevamento di pallet con carichi irregolari

    Un sensore a ultrasuoni assicura il rilevamento affidabile dei pallet. I sensori a ultrasuoni emettono onde sonore e attendono il ritorno dell'eco prodotto dall'onda che colpisce il bersaglio. Il sensore può apprendere a riconoscere uno sfondo, in questo caso il nastro trasportatore, quindi resta in attesa delle onde sonore di ritorno dallo stesso. Qualsiasi oggetto che si interpone tra il sensore e il nastro trasportatore verrà rilevato e determinerà quindi un cambiamento nello stato dell'uscita.

  69. Rilevamento di lastre di vetro

    Sensori a campo regolabile WORLD-BEAM QS18 con funzione di soppressione dello sfondo e immunità alla luce fluorescente, in grado di rilevare i bordi di lastre in vetro anche se rivolti verso l'alto, dove sono installati gli apparecchi illuminanti dello stabilimento. Le difficoltà derivanti dalle mutevoli condizioni dello sfondo sono superate grazie all'uso delle funzionalità di soppressione dello sfondo. La distanza di cutoff viene impostata dall'utente con una semplice regolazione di una vite multigiro. Il sensore ignorerà in questo modo gli oggetti posti oltre il punto di cutoff.

  70. Comunicazione tra gru

    Le applicazioni che includono macchinari di grandi dimensioni possono rendere il cablaggio difficile e poco sicuro. Fortunatamente, le soluzioni wireless consentono una facile trasmissione a distanza dei dati. È possibile configurare vari dispositivi wireless tra le gru che servono una stessa area in modo che possano comunicare assieme. I prodotti wireless sono inoltre offerti con custodia robusta, il che li rende adatti all'uso esterno. Utilizzando dispositivi wireless per monitorare accuratamente le gru è possibile prevenire costose riparazioni o sostituzioni.

  71. Conteggio di siringhe con un sensore a forcella

    In questa applicazione, le siringhe semitrasparenti sono state orientate in un alimentatore (non in figura) e avanzano su una guida prima di passare alla successiva fase di assemblaggio e confezionamento. Un sensore a forcella Banner SLM rappresenta la soluzione ideale per questa applicazione poiché la custodia è dotata di emettitore e ricevitore all'estremità di ciascuna forcella, realizzando una configurazione con raggio di rilevamento perfettamente allineato, attraversato dalle siringhe.

  72. Conteggio di circuiti integrati

    Mentre i chip mentre avanzano lungo un nastro trasportatore, sono necessari potenti sensori in grado di contarli rapidamente e accuratamente. Tuttavia, sono pochi i sensori sufficientemente compatti da poter essere installati in spazi minimi senza compromettere la capacità di effettuare rilevamenti rapidi e affidabili. Con il sensore ultraminiaturizzato Banner Q12, il conteggio di circuiti integrati lungo la linea di produzione non rappresenta più un problema.

  73. Conteggio delle confezioni

    Il sensore laser Banner WORLD-BEAM QS18LP ispeziona accuratamente ogni confezione che transita su un nastro trasportatore, assicurando l'attivazione del robot per caricare le confezioni in una scatola. Con un raggio di rilevamento a luce laser visibile, il sensore QS18LP assicura un controllo preciso del posizionamento, ideale per un conteggio accurato delle confezioni da distanza ravvicinata. Il robusto sensore QS18LP è l'ideale in spazi ristretti ed è facile da installare lungo un nastro trasportatore per garantire un rilevamento accurato. Con LED dalla luce brillante, lo stato operativo risulta visibile a 360⁰.

  74. Richiesta di parti in un processo di produzione di pavimenti

    Ogni operatore di una corsia del reparto produzione ha a propria disposizione un nodo wireless e un dispositivo K50 EZ-LIGHT. Un altro nodo e un altro dispositivo EZ-LIGHT sono installati su ciascun carrello elevatore. Quando un operatore del reparto produzione richiede il rifornimento dei pezzi, preme il pulsante sul dispositivo EZ-LIGHT, che commuta l'indicatore da verde a rosso. Al tempo stesso anche l'indicatore sul carrello elevatore passa da verde a rosso, a indicare che l'operatore richiede il rifornimento.

  75. Calcolo del tempo di funzionamento delle macchine

    La logica del PLC applicata alla saldatrice può attivare un'uscita allo scadere del tempo previsto per il processo. Questa uscita è collegata all'ingresso di un nodo DX80. L'ingresso del nodo viene trasmesso a un gateway DX80 collegato a un'interfaccia che registra il tempo in eccesso. Il tempo in eccesso accumulato viene totalizzato per ogni turno e per ogni operatore. I tempi di lavoro vengono acquisiti accuratamente presso la saldatrice e trasmessi via wireless a una postazione centralizzata per la registrazione senza necessità di predisporre nuove linee dati.

  76. Indicazione brillante in condizioni di luce ambientale

    Quando dietro a un armadio si trova una finestra, è necessario un indicatore a LED dalla luce brillante e di lunga durata per assicurare una segnalazione ben visibile durante il giorno. Il lampeggiatore Banner EZ-LIGHT K50 è perfetto per molte applicazioni di segnalazione dello stato, in particolare per questo armadio poiché il lampeggiatore risulta ben visibile anche durante il giorno e presenta LED estremamente durevoli e a basso consumo.

  77. Smistamento in base ai colori

    Il sensore D10 smista i pacchetti di cicche in base al colore: giallo, blu o verde, utilizzando le due uscite digitali. Le due uscite del sensore D10 Expert sono programmate nel seguente modo: il giallo è indicato da entrambe le uscite ON, il blu da entrambe le uscite OFF e il verde da un'uscita ON e l'altra OFF. Il filo di uscita di un sensore Q12 è collegato al filo di inibizione del sensore D10 per assicurare che le uscite siano allo stato OFF quando non è presente alcun pacchetto, per evitare che il sensore erroneamente segnali la presenza di un pacchetto blu.

  78. Arresto di emergenza (con comando a fune, montaggio laterale)

    Banner offre diversi interruttori con comando a fune posti a distanze da 6 a 100 metri, in modo da poterli azionare per tutta la lunghezza del trasportatore. L'interruttore con comando a fune è inoltre dotato di custodie heavy-duty, adatte a condizioni ambientali aggressive. In situazioni di emergenza, l'operatore può tirare la fune da qualsiasi punto lungo la linea per arrestare immediatamente il nastro trasportatore e l'azione pericolosa.

  79. Arresto di emergenza (con comando a fune, montaggio centrale)

    Il comando a fune è disponibile per tutta la lunghezza del nastro trasportatore: in questo modo l'operatore può afferrare la fune e tirarla da qualsiasi punto lungo il nastro per arrestarlo immediatamente.

  80. Conteggio di memory stick

    Man mano che i memory stick utilizzati in dispositivi digitali avanzano su un nastro trasportatore, vengono contati dal sensore WORLD-BEAM Q12, che rileva le piccole differenze in altezza tra gli stick e il nastro trasportatore stesso.

  81. Rilevamento del supporto wafer in un alimentatore

    Durante il processo di fissaggio dei chip e di saldatura dei fili, i supporti vengono trasportati tramite cassette verticali alte. Per aumentare l'efficienza, le cassette vengono ispezionate per determinare se è presente un supporto in ciascuno scomparto. Il supporto ha uno spessore molto sottile, fino a 0,1 mm (0,004") e risulta pertanto difficile da rilevare. Il sensore VS1 a tasteggio focalizzato è in grado di rilevare facilmente sia un profilo così sottile che i package tipo PBGA.

  82. Richiesta di rifornimento mediante veicolo autoguidato

    I prodotti wireless DX80 SureCross rappresentano un ottimo modo di comunicare con i veicoli autoguidati in numerosi settori. Presso le stazioni di lavoro delle linee di assemblaggio è possibile installare pulsanti remoti e completi di elettronica, collegati ai nodi wireless SureCross. Quando è necessario il rifornimento di un pezzo specifico, è possibile premere i relativi pulsanti per inviare un segnale al veicolo autoguidato dotato di gateway wireless che trasporterà i pezzi esauriti.

  83. Sistema automatizzato di immagazzinamento e prelievo (AS/RS)

    I nodi SureCross FlexPower™ e i sensori a basso consumo possono essere utilizzati in combinazione per creare un sistema di monitoraggio portatile che si integra istantaneamente con i trasloelevatori AS/RS esistenti. L'affidabile soluzione wireless Banner, unitamente alle esclusive capacità di gestione dell'energia, si adattano perfettamente alle diverse esigenze di monitoraggio richieste da un trasloelevatore. La batteria FlexPower fornisce energia al nodo e a un massimo di quattro sensori a basso consumo per anni di funzionamento. Per eliminare le preoccupazioni relative alla manutenzione preventiva, è possibile utilizzare un nodo FlexPower dotato di più termocoppie per il monitoraggio del motore o della temperatura critica dei cuscinetti. L'uscita di comunicazione sul gateway (controller di sistema) può essere utilizzata per creare log o trend e verificare che l'apparecchiatura funzioni in modo ottimale. Lo spostamento del trasloelevatore può essere segnalato allo staff utilizzando un indicatore EZ-LIGHT™ posto all'estremità di ciascuna corsia. Il sistema di monitoraggio bidirezionale rappresenta un modo semplice per avvisare gli operatori che un trasloelevatore è in movimento, senza dover realizzare alcun nuovo sistema e senza richiedere costosi fermi impianto.

  84. Dimensione dei cartoni

    I cartoni transitano tra le tre coppie di barriere ottiche di misurazione EZ-ARRAY. Il numero totale di raggi interrotti per ciascuna coppia indica la dimensione, un dato che viene inviato all'unità di smistamento tramite l'uscita analogica. Un PLC devia quindi ciascun cartone alla posizione di stoccaggio corretta.

  85. Mappatura di wafer in una cassetta

    I sensori PicoDot vengono posizionati in modo da rilevare contemporaneamente il bordo di uno stesso wafer. Se solo uno dei sensori rileva il bordo del wafer, probabilmente il wafer è inclinato oppure inserito scorrettamente.

  86. Mappatura di wafer con display a segmenti

    Le fibre del sensore D10 Expert si spostano lungo la pila di wafer nella cassetta, rilevando gli slot che sono occupati e quelli vuoti. Il display a segmenti visualizza lo stato del sensore.

  87. Rilevamento di intasamento nei nastri trasportatori

    Nel caso in cui i pacchetti o le borse rimangano intrappolati in corrispondenza di una curva nel nastro trasportatore, il sensore a tensione universale WORLD-BEAM QS18 posizionato in quel punto segnala un allarme o invia un messaggio a un PLC indicante che un oggetto è rimasto bloccato di fronte allo stesso, informando così gli operatori della presenza di un intasamento.

  88. Rilevamento cassetta di wafer immersa in acqua

    I wafer in silicio passano da un processo all'altro all'interno di una cassetta che avanza su un nastro trasportatore totalmente immerso in acqua deionizzata. Ai due lati del trasportatore si trova un sensore D10 i a fibre ottiche in modalità emettitore/ricevitore protette da guaine in teflon. La presenza della cassetta interrompe il raggio formato tra emettitore e ricevitore.

  89. Monitoraggio di sicurezza/accesso con una rete wireless

    Una porta di accesso a un magazzino di stoccaggio protetto è provvista di un sensore di prossimità. All'apertura della porta, il sensore trasmette i dati tramite un nodo FlexPower a un gateway, che illumina l'indicatore EZ-LIGHT nell'ufficio principale.

  90. Irrigazione a pivot centrale

    Gli impianti di irrigazione a pivot centrale sono utilizzati in tutti gli Stati Uniti centro-occidentali per ridurre al minimo l'utilizzo dell'acqua e assicurare la crescita dei raccolti. Poiché le sezioni del gruppo a pivot centrale devono avanzare a velocità diverse, è necessario monitorare i motori che azionano ciascuna sezione per verificare che questa stia avanzando alla velocità e nei tempi corretti.

  91. Rilevamento della rottura del filo di saldatura con una coppia di sensori a fibra ottica

    Una coppia di sensori a fibra ottica in modalità emettitore/ricevitore è posizionata sotto il filo di saldatura. Quando il filo si rompe, cade interrompendo il raggio e attivando un'uscita impulsiva one-shot regolabile. Questa applicazione non richiede il posizionamento coerente del filo di saldatura.

  92. Movimentazione dei bagagli

    I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 sono montati lungo il nastro trasportatore di una compagnia aerea per rilevare la presenza e la posizione dei bagagli che avanzano. I sensori a tensione universale QS18 possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, permettendone l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. La custodia robusta e compatta e le numerose opzioni di montaggio rendono i sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 estremamente flessibili.

  93. Rilevamento di fughe di liquidi con un QS18

    In un processo che utilizza sostanze chimiche pericolose, una sonda in fibra ottica è in grado di rilevare immediatamente l'eventuale contatto del liquido con l'estremità della sonda. Un sensore WORLD-BEAM QS18 risponde attivando un allarme.

  94. Segnalazione dello stato di una stazione di pompaggio acqua

    Gli indicatori EZ-LIGHT, visibili in condizioni di luce diurna, producono un'illuminazione intensa grazie a 18 LED che possono essere accesi assieme o in 3 gruppi di 6 per controllare il livello di intensità luminosa, rendendoli ideali per applicazioni che richiedono una segnalazione chiara in un ambiente esterno. Uno schermo parasole opzionale ne aumenta la visibilità, rendendoli visibili anche in ambienti con alti livelli di soleggiamento.

  95. Sostituzione di anelli di contatto con soluzioni wireless

    Gli anelli di contatto subiscono movimenti costanti che, a loro volta, impongono frequenti interventi di manutenzione per evitare il degrado della connessione elettrica rotante causato dalla normale usura. Il guasto degli anelli di contatto può essere molto costoso e comportare arresti e fermi di produzione. Le radio wireless DX80 sono una soluzione senza contatto per trasmettere i segnali del sensore dall'interno dell'alimentatore a vibrazioni al pannello di controllo. Il nodo wireless che si trova sulla riempitrice rotativa può essere alimentato a batteria e alimentare a sua volta i sensori, per un'installazione senza fili. La soluzione wireless DX80 rende superflui gli anelli di contatto, riducendo così i tempi di fermo e gli interventi di manutenzione.

  96. Rilevamento del supporto per wafer in circuiti integrati con il sensore D10

    Il supporto per wafer di un circuito integrato avanza lungo un canale a forma di U verso un alimentatore che contiene più supporti. Il sensore analogico/digitale D10 Expert rileva il bordo iniziale e finale per segnalare all'alimentatore che il supporto si sta avvicinando. Il sensore funziona in modalità emettitore/ricevitore poiché la grande differenza di riflettività dei materiali del supporto non rendono possibile l'uso di dispositivi a tasteggio diffuso.

  97. Orientamento dei circuiti integrati

    Un sensore iVu Plus controlla l'orientamento di ciascun circuito integrato prima che questo venga trasferito sulla scheda circuitale.

  98. Retrofit per rilevamento pallet

    I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 sono montati lungo un nastro trasportatore per rilevare la presenza e la posizione dei pallet che avanzano. Questi sensori possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, che ne consentono l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. In aggiunta alla tensione universale, questo sensore ha una forma a cilindro di 18 mm, alquanto diffusa, molteplici opzioni di montaggio e una robusta custodia con grado di protezione IP67 per renderlo compatibile con ambienti complessi. La disponibilità di diverse opzioni di montaggio e alimentazione in un singolo sensore permette un'installazione retrofit facile e veloce sulla linea.

  99. Monitoraggio di macchinari rotanti in condizioni ambientali difficili o poco sicure

    I dispositivi DX99 Banner sono certificati per ambienti di Classe I, II e III, Divisione 1 e Zona 0, per cui consentono di raccogliere dati da postazioni non sicure che richiedono operazioni a sicurezza intrinseca. I dispositivi SureCross FlexPower I/O sono disponibili in custodie metalliche, con batteria integrata, oppure in custodie in policarbonato con alimentatore a batteria esterno. Il rilevamento metrico su un macchinario rotante, come un forno per essiccazione o una tavola rotante, di solito richiede un sistema di cablaggio complesso e costoso. Neanche l'adozione di opportune precauzioni e l'impiego di un'apparecchiatura specializzata possono evitare rotture e grovigli dei cavi. La rete wireless SureCross elimina le complessità associate all'acquisizione dei dati da macchinari rotanti e in movimento, come un forno rotante. I dati critici sulla temperatura vengono acquisiti utilizzando una termocoppia e trasmessi dai nodi FlexPowered SureCross a un gateway remoto nel centro di controllo dello stabilimento. Un calore eccessivo fa scattare un allarme. I dati sono sempre centralizzati nella stessa posizione per essere elaborati o analizzati, e il personale non è esposto a rischi di lesioni fisiche.

  100. Modulo di monitoraggio cancelli

    Il modulo di sicurezza effettua il monitoraggio del sensore magnetico, verificando l'attivazione all'apertura del cancello, le modalità di guasto e la chiusura. Fornisce inoltre due uscite a commutazione sicura e funzioni di monitoraggio del dispositivo controllato.

  101. Monitoraggio di porte con un interruttore cilindrico

    Il dispositivo di interblocco a fibra ottica protegge la porta senza occupare molto spazio né richiedere il cablaggio fino alla porta.

  102. Monitoraggio di porte in un ambiente a rischio di esplosione

    Quando la porta dell'area protetta si apre, un'interruzione nel raggio del sensore a fibra ottica arresta il movimento pericoloso della macchina. Le fibre ottiche sono particolarmente adatte ad ambienti a rischio di esplosione in quanto la loro energia è limitata e il modulo di controllo si trova al di fuori dall'area pericolosa.

  103. Richiesta di pezzi (Put-to-Light)

    Quando la scorta di pezzi si riduce, l'assemblatore preme il pulsante EZ-LIGHT K50 verso sinistra, utilizzato come pulsante di chiamata per segnalare all'incaricato di portare più pezzi. L'indicatore K50 a destra è utilizzato come indicatore di prelievo di pezzi

  104. Staffa mobile

    La staffa opzionale per un sensore Pick-To-Light EZ-LIGHT PVD monoblocco consente di staccare il sensore e agganciarlo a un altro rack.

  105. Rilevamento di flaconi di medicinali da riempire

    Il dispositivo WORLD-BEAM QS30 in modalità a campo regolabile rileva la presenza di flaconi in plastica di vari colori per medicinali e trasmette le informazioni a una riempitrice.

  106. Rilevamento di deformazioni delle assi di legno con il sensore QS30

    Man mano che le assi passano su un nastro trasportatore, il sensore laser WORLD-BEAM QS30 ad alta sensibilità rileva quelle con spessori maggiori rispetto allo standard a causa di deformazioni. Il catarifrangente a polarizzazione della luce, montato di fronte al sensore, elimina la necessità di cablaggio di entrambi i lati del nastro.

  107. Chiamata per problema sulla linea

    Un operatore ha rilevato un problema che potrebbe causare una riduzione della qualità a valle della linea. L'operatore infila un dito nell'incavo dell'EZ-LIGHT VTB, che attiva un allarme acustico e visualizza la posizione su un tabellone Andon, in modo che il supervisore possa decidere se il problema richiede l'interruzione della linea.

  108. Conteggio di siringhe con la funzione di soppressione dello sfondo

    Man mano che le siringhe transitano su un nastro trasportatore di fronte al sensore WORLD-BEAM QS18 con funzione di soppressione dello sfondo, il sensore rileva i corpi cilindrici e trasmette le informazioni al dispositivo di conteggio.

  109. Segnalazione di fine smistamento posta

    Per rilevare questo segno, è possibile utilizzare un sensore Serie iVu configurato per un'ispezione Match. Il sensore rileva il segno di fine bundle di posta e segnala alla fardellatrice di avvolgere il bundle finale.

  110. Lattine di bibite effervescenti: controllo del flusso

    Il sensore Q60 con soppressione dello sfondo rileva l'arresto del flusso di lattine e lo segnala al controllo macchina che gestisce il processo più avanti sulla linea. La funzione di ritardo impedisce al Q60 di inviare il segnale se rileva un distacco minimo tra le lattine.

  111. Smistamento di posta in base al formato

    Tre sensori QS18 in modalità emettitore/ricevitore collocati sopra il trasportatore rilevano gli oggetti che avanzano, attivando il sensore QS18 orizzontale. Le lettere, che passano al di sotto del QS18 orizzontale e non vengono rilevate, vengono smistate nel trasportatore delle lettere. I pacchetti vengono rilevati e continuano ad avanzare.

  112. Rilevamento in chip shooter ad alta velocità

    L'alimentazione mediante bus del dispositivo D10 Expert consente di collegare insieme fino a 16 sensori che vengono alimentati da un'unica sorgente, riducendo così la quantità di cavi necessari e permettendo di utilizzare più sensori senza molteplici punti di connessione. La possibilità di montare i sensori tutti insieme su una barra DIN, utilizzando la fibra ottica per monitorare diversi punti di ispezione in uno spazio ristretto, riduce ulteriormente i requisiti di spazio.

  113. Monitoraggio di macchinari rotanti con una rete wireless

    I nodi alimentati a batteria trasmettono i dati in remoto - senza fare uso di cavi di alimentazione - per monitorare e controllare i macchinari rotanti, senza fare uso di anelli di contatto, ingombranti e costosi.

  114. Monitoraggio di macchinari rotanti

    In molteplici processi di manifattura del settore automotive, per indicizzare i componenti in varie stazioni di lavoro sia manuali che automatiche vengono utilizzate delle tavole rotanti. In molti casi prima dell'indicizzazione è necessario fare uso di sensori per verificare che i componenti siano presenti e che vengano posizionati o lavorati correttamente. Storicamente la soluzione basata sull'uso di anelli di contatto per consentire il collegamento dei segnali e dell'alimentazione del sensore con il sistema di controllo si è spesso dimostrata costosa e inaffidabile. Occorre una soluzione alternativa che consenta di elaborare più segnali dei sensori, aumentando anche l'affidabilità.

  115. Rilevamento di pallet sulle stazioni di carico

    Il sensore a tasteggio diffuso WOLD-BEAM Q20 viene posizionato in modo da rilevare la presenza di un pallet. Quando il pallet è in posizione, un'uscita segnala al robot di cominciare il caricamento.

  116. Indicazione dello stato della cassa in negozi di alimentari

    Le colonne luminose CL50 sono montate sopra ciascuna corsia a indicare lo stato. Quando la cassa è aperta, la colonna diventa verde. Quando la cassa sta per chiudere la segnalazione diventa rossa. Quando la cassa è chiusa la segnalazione appare grigia, per evitare false indicazioni dovute alla luce ambientale. Le colonne luminose sono robuste, economiche e visibili da ogni angolazione.

  117. Gestione energetica con una rete wireless

    Un gateway installato su un impianto dello stabilimento effettua il monitoraggio dei consumi e del fabbisogno di energia. A seconda delle necessità dello stabilimento, che cambiano spesso, la rete wireless può attivare o arrestare un impianto HVAC di tipo rooftop. Con questo sistema di monitoraggio, i responsabili dell'impianto possono identificare le opportunità di realizzare risparmi energetici e di utilizzare in modo più efficiente le risorse dell'impianto presso il proprio stabilimento.

  118. Accumulo di prodotti in un allineatore

    Il sensore Q60 con soppressione dello sfondo rileva quando il piano di accumulo è privo di bottiglie o lattine e il sistema è pronto per lo strato successivo di contenitori. Il timer di ritardo integrato nel sensore Q60 permette di filtrare eventuali segnali potenzialmente instabili provenienti dalle bottiglie che si spostano in gruppi. La segnalazione viene inviata solo quando l'area è veramente sgombra e il piano di accumulo è pronta per altri contenitori.

  119. Comandi a fune su nastri trasportatori

    Gli interruttori con comando a fune RP-LS42F di Banner sono disponibili per tutta la lunghezza del nastro trasportatore: in questo modo l'operatore può afferrare la fune e tirarla da qualsiasi punto lungo il nastro, arrestandolo immediatamente. Le funi sono disponibili in lunghezze da 6 m a 100 m, offrendo quindi la flessibilità necessaria per la protezione di nastri trasportatori più o meno lunghi. Gli interruttori RP-LS42 sono compatti e dispongono di una varietà di accessori che semplificano l'installazione e la regolazione della tensione della fune. Sono, inoltre, integrati in una custodia termoplastica antiurto che li rende compatibili con ambienti industriali complessi.

  120. Monitoraggio delle funzioni dello stabilimento

    Le soluzioni wireless Banner possono presentare più gateway collegati ai rispettivi nodi, eliminando così la necessità di fili e assicurando possibilità di montaggio flessibili. La struttura wireless dei gateway e dei nodi è responsabile per la trasmissione di I/O ai vari sistemi dello stabilimento. Anche con più prodotti wireless, il sistema di comunicazione wireless è efficiente e non risente di interferenze, oltre a non interferire esso stesso con i sistemi informatici.

  121. Retrofit per automazione robotizzata

    Il gateway DX80 viene posizionato presso il pannello di controllo per la raccolta e l'elaborazione dei dati. Un nodo DX80, un modulo batteria DX81 e un blocco I/O vengono collegati al braccio robotizzato. Il nodo permette la raccolta dei dati presso il manipolatore robotico ed è provvisto anche di connettore M23. Il modulo batteria DX81 alimenta sia il nodo sia un dispositivo di ingresso esterno. Questi dispositivi sono facili da integrare nei macchinari preesistenti.

  122. Scortecciatura di tronchi all'aperto

    Nell'eventualità che si verifichi un problema o in caso di potenziale danno ai macchinari, qualunque operatore che si trovi a portata del dispositivo a fune o a tirante (fino a 75 metri) può tirare il cavo o premere il pulsante integrato per l'arresto di emergenza e bloccare il funzionamento della macchina. L'interruttore è molto solido, per cui può essere montato all'aperto anche in condizioni ostili. Fornisce una chiara indicazione visiva della tensione della fune e un'uscita ausiliaria per il monitoraggio della tensione in remoto.

  123. Segnalazione di emergenza su nastri trasportatori

    Le funi di sicurezza Banner RP-LS42 presso i nastri trasportatori rappresentano un modo di segnalare un'emergenza e di arrestare immediatamente i nastri trasportatori. Se durante un'emergenza viene tirata una fune, può essere difficile individuare il punto esatto presso cui ciò è avvenuto. Un indicatore K30 può essere abbinato alla fune di sicurezza per fornire un'indicazione del punto in cui è stata tirata la fune. Ciò consente una facile e rapida indicazione del punto dell'emergenza e aiuta a riportare alla normalità le operazioni il più presto possibile.

  124. Indicazione dei livelli di traffico con veicoli in coda

    È possibile utilizzare i sensori M-Gage per il rilevamento di veicoli o il sensore radar R-Gage per monitorare un punto di controllo predefinito di ciascuna corsia e determinare il tempo durante il quale ciascun veicolo rimane fermo in quel punto. Questa informazione viene inviata a un PLC collegato a dispositivi K80L EZ-LIGHT segmentati, presso una stazione di controllo del traffico. I dispositivi EZ-LIGHT comunicano lo stato di ciascuna corsia al controllore del traffico, che quindi avvisa i dipendenti dei caselli di pedaggio che l'attesa si sta allungando nella propria corsia.

  125. Verifica dell'etichetta delle bottiglie

    Il versatile e robusto sensore laser di contrasto Banner Q3X è dotato di funzionalità di soppressione dello sfondo ed è l'ideale per applicazioni di rilevamento del contrasto in cui è presente uno sfondo fisso da ignorare. In questa applicazione, il sensore Q3X con soppressione dello sfondo misura la differenza di contrasto nelle bottiglie con e senza etichetta per assicurare un rilevamento affidabile della stessa. Con una portata fino a 50 mm, il Q3X presenta uno spot laser stretto, in grado di rilevare in modo affidabile anche piccole variazioni del contrasto.

  126. Protezione degli stampi nella produzione di pneumatici

    Gli stampi in una pressa per pneumatici risultano gravemente danneggiati se la pressa modella il battistrada su un pneumatico non vulcanizzato, senza battistrada o della dimensione sbagliata. Per convogliare ciascun pneumatico alla pressa corretta, i sensori di visione Banner PresencePLUS P4 BCR 1.3 smistano i pneumatici non vulcanizzati identificando un codice a barre applicato al tallone del pneumatico. In questa applicazione, i pneumatici non vulcanizzati transitano su un nastro trasportatore sotto un supporto con sei sensori di visione BCR 1.3.

  127. Controllo della scortecciatura

    Man mano che un tronco avanza verso la scortecciatrice, il ricevitore EZ‑ARRAY determina il numero totale di raggi bloccati. Invia un segnale analogico al controller della stazione di scortecciatura, che determina il diametro del tronco e regola le pinze e le lame di scortecciatura in base alla dimensione del tronco stesso. Una determinazione accurata della dimensione del tronco assicura stabilità al processo e previene danni alla scortecciatrice.

  128. Oggetti su nastro trasportatore

    I sensori a tasteggio diffuso WORLD-BEAM Q20 sono posizionati in serie sopra una linea di nastri trasportatori per rilevare la presenza di oggetti su un trasportatore ad alta velocità.

  129. Rilevamento di oggetti su un nastro trasportatore alimentato a corrente alternata

    I sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 possono essere collegati a sorgenti di alimentazione in CA o in CC, permettendone l'uso in applicazioni con nastri trasportatori di grandi dimensioni alimentati in CA, senza richiedere un alimentatore separato. La custodia robusta e compatta e le numerose opzioni di montaggio rendono i sensori a tensione universale WORLD-BEAM QS18 estremamente flessibili.

  130. Richiesta di pezzi o assistenza

    Piccoli indicatori, ad esempio torrette luminose, possono essere installate presso le stazioni di lavoro per permettere agli assemblatori di comunicare in modo rapido e facile con gli operatori del reparto produzione. In questo caso viene utilizzata una torretta luminosa Banner TL30 presso ciascuna stazione per consentire all'assemblatore di richiedere ulteriori pezzi o l'assistenza di altro personale, senza interrompere il processo produttivo.

  131. La tecnologia wireless riduce i tempi di fermo

    Un produttore di leghe speciali e in acciaio inossidabile fabbrica billette, blumi e lingotti per l'industria siderurgica. Durante la produzione, la movimentazione delle billette di magnesio è affidata a robot articolati. Degli interruttori di prossimità collocati presso i manipolatori robotici comunicano le informazioni sullo stato dalle pinze a un pannello di controllo. Gli interruttori di prossimità erano collegati al pannello di controllo mediante cavi per applicazioni robotiche. Le sfide poste dall'ambiente e dal movimento del robot, però, avevano finito per compromettere l'integrità dei cavi. Le interruzioni erano, quindi, frequenti, rendendo necessari interventi di riparazione e sostituzione che causavano arresti della produzione, incremento dei costi e una riduzione della produttività

  132. Maggiore efficienza nella linea di produzione

    È necessario un sistema elettronico di notifica per massimizzare l'efficienza delle linee di produzione e ridurre i tempi che tecnici e responsabili devono trascorrere lontano dalle proprie postazioni di lavoro Il precedente sistema richiedeva che gli operatori si recassero personalmente presso le postazioni di lavoro dei responsabili per richiedere indicazioni sul lavoro o assistenza su questioni tecniche.

  133. Monitoraggio di un nastro trasportatore di pellet

    Un'azienda specializzata in estrusione di film soffiato in plastica fabbrica involucri da imballaggio. Con oltre 800 metri di sistemi trasportatori a nastro utilizzati per il trasporto e la miscelazione del pellet, i vari nastri devono procedere senza ostruzioni, ed eventuali guasti meccanici devono essere rilevati velocemente per ridurre i costi dovuti a scarti, lotti rovinati e costosi tempi di fermo.

  134. Monitoraggio dell'efficienza degli operatori in una tipografia

    In una tipografia, la tracciatura delle prestazioni e dell'efficienza degli operatori di una stampante di articoli in cartone risultava impossibile da determinare e confrontare con i coefficienti di produzione standard.

  135. Raccolta dati automatizzata per il trattamento locale dell'acqua

    Con i sensori wireless Banner, un'azienda ha potuto concentrarsi su altre questioni di manutenzione e affidare a tali sensori il compito di raccogliere i dati sui livelli dell'acqua necessari per assicurare la conformità ai processi di trattamento dell'acqua standard.

  136. Controllo dell'irrigazione a pivot [Testimonianza di successo]

    Un comune dispone di oltre 30 terreni agricoli irrigati con acque grigie mediante un sistema di irrigazione a pivot. Le normative locali proibiscono l'uso di sistemi di irrigazione i cui spruzzi raggiungano la strada e i fossi. Il cliente richiede una soluzione in grado di controllare in modo affidabile il flusso d'acqua fino all'ugello terminale, in base a coordinate di posizionamento predeterminate.

  137. Prelievo di campioni istantanei

    L'uso della tecnologia wireless è l'ideale per prelevare campioni istantanei in modo rapido e senza esposizione degli operatori alle acque reflue, con successivo inserimento del campione nel relativo contenitore di raccolta. Una piccola pompa installata presso il punto di prelievo può essere attivata automaticamente a intervalli programmati per procedere al campionamento. Il segnale wireless viene utilizzato per attivare il prelievo e verificarne l'esecuzione.

  138. Rilevamento di perdite in carbonodotti

    Per lo slurry che viene trasportato dalla miniera su per la collina e quindi fino al bacino di contenimento, si misura la portata nel punto di origine e all'arrivo nel bacino.

  139. Monitoraggio del tempo di funzionamento di una macchina presso un produttore di materie plastiche

    Per monitorare i tempi di fermo di ogni pressa di stampaggio a iniezione, e allo stesso tempo evitare il costo per la posa dei cavi di rete o di segnale, il cliente ha optato per una tecnologia wireless.

  140. Richiesta di pezzi presso un mobilificio

    Il cliente richiede una soluzione in grado di velocizzare i tempi di risposta dell'operatore del carrello elevatore aggiungendo indicatori sul pannello del carrello. La soluzione deve inoltre consentire all'operatore di confermare la richiesta, eliminando così la consegna di pezzi ridondanti da parte di più operatori.

  141. Controllo in remoto dell'illuminazione di un locale

    Un sensore con emettitore/ricevitore Q45 rileva quando una persona sale il primo gradino e invia un segnale digitale al gateway di accendere le luci. L'interruttore dell'illuminazione dispone di un timer integrato che spegne la luce dopo 20 minuti.

  142. Rilevamento di presenza su tornio a revolver [Testimonianza di successo]

    Betty Machine ha scelto la rete wireless SureCross® DX80 FlexPower® di Banner Engineering. Questa soluzione versatile e altamente scalabile è sviluppata sulla base di un gateway capace di comunicazioni bidirezionali con diversi nodi end-point.

  143. Gestione dell'uso di energia in un luna park

    Per controllare i compressori delle giostre, è stata utilizzata la tecnologia wireless che evita alla squadra di manutenzione di dover attendere che la pressione dell'aria raggiunga i livelli necessari.

  144.  Conteggio dei cicli della pompa del percolato presso una discarica

    La rimozione del percolato da una discarica è una funzione essenziale per garantire una produzione regolare di gas presso la discarica stessa. Anziché raccogliere manualmente i dati relativi alla pompa, è possibile utilizzare la tecnologia wireless per risparmiare tempo ed eliminare possibili errori.

  145. Rilevamento e attivazione di stampante

    Nel settore delle bevande, i codici data/lotto sono obbligatori su tutti i prodotti per identificare il tempo e il luogo di produzione. È necessaria una soluzione in grado di identificare con precisione i tappi delle bottiglie e poi di attivare una stampante che stampi i codici data/lotto sulla bottiglia.

  146. Segnalazione delle condizioni di sicurezza con indicazioni visiva

    Per mantenere efficiente la linea di produzione di un impianto per la produzione di bevande, è essenziale che vengano immediatamente segnalati gli eventuali problemi di sicurezza. L'uso di segnalazioni acustiche e visive per identificare problemi legati alla sicurezza aiuta gli operatori a individuare rapidamente i problemi e a risolvere gli errori, ripristinando tempestivamente l'operatività dell'impianto.

  147. Monitoraggio di film trasparente in una sigillatrice per vassoi

    • Pellicola di film trasparente • Ambiente igienico con lavaggi frequenti • Area di rilevamento ingombra